A Malta la legalizzazione dei matrimoni gay
Esteri

A Malta la legalizzazione dei matrimoni gay


Time Sicilia

Da oggi,  nell’isola di 440mila abitanti con la percentuale di cattolici più alta in Europa, il tradizionale “vi dichiaro marito e moglie” sarà sostituito con “ora siete sposi”.  Malta  è, infatti, pronta a legalizzare i matrimoni gay con una legge  voluta dai laburisti al governo e che il Parlamento dell’isola voterà con il sostegno delle opposizioni.

Obiettivo della legge, ha spiegato la ministra per le uguaglianze Helena Dalli, è modernizzare le istituzioni del matrimonio” per estenderlo a tutte le coppie di adulti consenzienti. Si tratta di un passaggio epocale per l’isola dove il divorzio era illegale fino al 2011 e l’aborto è ancora vietato.

Dopo aver introdotto nell’ordinamento le unioni civili e adozioni per gli omosessuali, con la legalizzazione dei matrimoni gay il governo laburista determina, dunque, un ulteriore punto di rottura con la tradizione cattolica dell’isola.

12 luglio 2017

Autore

TimeSicilia


Rispondi

Seguici su Twitter
Chi Siamo

Giornale online diretto
da Giulio Ambrosetti

vice direttore
Antonella Sferrazza

timesicilia@gmail.com

Powered by GianBo