Antimafia: a Castelvetrano 4 assessori su 5 sono massoni. E nella BCE?
20 righe di veleno

Antimafia: a Castelvetrano 4 assessori su 5 sono massoni. E nella BCE?


Giulio Ambrosetti

La Commissione nazionale antimafia ci racconta che nel Comune di Castelvetrano ci sono tanti, troppi massoni. Noi ci chiediamo: quanti sono i massoni che operano nella Banca Centrale Europea (BCE) e, in generale, nella UE?

La Commissione nazionale Antimafia scopre, ‘sgomenta’, che nel Comune di Castelvetrano, la città che ha dato i natali al boss dei boss, Matteo Messina Denaro (ma se è per questo anche al filosofo Giovanni Gentile e allo storico Virgilio Titone, che con la mafia non avevano nulla a che vedere)”quattro assessori su cinque sono iscritti alla massoneria”.

Domanda: e nella Banca Centrale Europea (BCE) quanti sono gli iscritti alla Massoneria? E quanti sono gli esperti in compasso e squadra che operano a pieno ritmo nei piani alti dell’Unione Europea dell’euro?

 

23 dicembre 2017

Autore

GiulioAmbrosetti


Rispondi

Seguici su Twitter
Chi Siamo

Giornale online diretto
da Giulio Ambrosetti

vice direttore
Antonella Sferrazza

timesicilia@gmail.com

Powered by GianBo