Catalogna 2017: “Un referendum legale e vincolante”

Nel suo discorso di fine anno, il presidente della Generalitat catalana, Carle Puigdemont ha lanciato l’ennesima sfida a Madrid annunciando una consultazione indipendentista effettiva

A picture taken on November 6, 2014 shows pro-independence Catalan flags "Estelada" and a banner reading "9N. It is normal to vote." in Vic, near Barcelona, ahead of a symbolic vote on independence for Catalonia from Spain on November 9. Spain's Constitutional Court on November 4 ordered the Catalan government to suspend the planned vote but regional leader Artur Mas has vowed to press ahead with Sunday's ballot, which will be organised by volunteers without an official electoral roll. AFP PHOTO / JOSEP LAGO

Nel suo discorso di fine anno, il presidente della Generalitat catalana, Carle Puigdemont ha lanciato l’ennesima sfida a Madrid annunciando una consultazione indipendentista effettiva. Modi e i tempi restano segreti per evitare l’ennesima impugnativa mentre quattro promotori del referendum del 2014 finiscono sotto processo. Intanto, grazie  al debolissimo governo di Mariano Rajoy, le speranze di un appoggio da parte del Parlamento spagnolo crescono. E dai balconi di Barcellona sventolano sempre le bandiere giallo rosse

continua a leggere

Rispondi