Cefalù, al via lo Street Food Festival

Oggi e domani nella cittadina normanna la celebrazione delle eccellenze enograstronomiche siciliane

Dopo il successo della prima edizione, ritorna il “Cefalù Street Food Festival” che nel week end del 10 e 11 settembre, a partire dalle 18, investirà l’intero centro storico del borgo medievale, suddiviso per l’occasione in aree tematiche: FARM SQUARE, WINE STREET, FOOD SICILY VILLAGE, BEER STREET, via degli ANTICHI MESTIERI, ART CRAFT STREET e ICE CREAM STREET.

“Gli obiettivi di questa nuova edizione – dice Simone Lazzara, presidente dell’Associazione KeFood organizzatrice dell’evento – sono la valorizzazione del territorio e dei prodotti siciliani di qualità, attraverso attività formative rivolte al consumatore, ma anche- aggiunge Simona D’Angelo – l’attuazione di una strategia per l’espansione verso i mercati nazionali e internazionali con la precisa intenzione  di renderlo un evento siciliano calendarizzato e di grande richiamo, al fine di poterlo promuovere in largo anticipo anche a livello internazionale”.

Più precisamente le aree saranno così organizzate:

in Via Archimede, il “Food Sicily Village” e le sue eccellenze gastronomiche in degustazione e vendita biscotti tipici siciliani, manna di Pollina, torrefazioni siciliane, olio extra vergine d’oliva, cioccolato di modica e molto altro.

Piazza C. Colombo sarà sede della FARM SQUARE, una fedele riproduzione degli ambienti caseari, Cooking Show, vasto assortimento di STREET FOOD e realizzazione in estemporanea di formaggi vari, pizza e una serie di altre eccellenze esclusivamente MADE IN SICILY, per fare solo qualche esempio, la lumaca madonita, il chiaramontano, la cipolla di giarratana.

La via Bordonaro, per l’occasione, sarà ribattezzata WINE STREET, portacalice e calice al collo per le 6 degustazioni a scelta tra i vini di 25 cantine siciliane, da Abbazia Santa Anastasia a Valle dell’Acate.

Il Lungomare Giardina ospiterà la BEER STREET, dove si troverà un’attenta selezione di 10 birrifici siciliani e il palco principale dove si esibiranno vari artisti, ovviamente, anch’essi siciliani, tra cui i SICILIANO SONO, i 3TERZI, gli ALTA FREQUENZA, i treephase, la Cicciuzzi Band, e altre band emergenti locali.

In via Vittorio Emanuele, torneranno a vivere gli Antichi Mestieri, dal barbiere, con il salone più antico di Cefalù, che raderà i suoi clienti accompagnato dal suono di un mandolino, all’artigiano di nasse per la pesca e ceste in vimini realizzate con antichi intrecci tradizionali.

In via XXV Novembre, ART CRAFT STREET, artigianato in mostra, Cuscini Biscotto, Murrine in Fimo, oggetti realizzati con materiali di recupero, Gioielli, Ceramica, Piantine in lana e Tessuto, penne in legno.

Al Molo, due eventi con ticket, sabato 10 dalle 22.30, “Un Sigaro sotto le Stelle”, serata per veri intenditori a base di sigaro “Italiaco superiore”, cioccolato “Grezzo Puro Ciokarrua”, grappa bianchi, passito di Pantelleria e musica live con il duo Giorgia Meli. Domenica 11, dalle 18.45 alle 20.45, il tramonto sarà frizzante grazie all’evento “Tramonto in Bollicine”, che prevede una degustazione di spumanti siciliani “metodo classico” abbinata a street food a base di pesce, con i sottofondo le note dei Chiaramente.

Dulcis in fundo, in corso Ruggero e via Matteotti, la golosissima ICE CREAM STREET, dove, al prezzo simbolico di 1 euro, sarà possibile assaggiare, con coppetta o piccola brioche, granite e gelati di vari gusti, da cioccocaramel a straccitella cefalutana, da pistacchio a parfait di mandorle, rigorosamente prodotti da 12 delle gelaterie cefaludesi.

Rispondi