Economia

Anna Rosa Corsello sulla vicenda ‘compensazioni’: contro di me i poteri forti della Formazione professionale di Messina
Economia

Anna Rosa Corsello sulla vicenda ‘compensazioni’: contro di me i poteri forti della Formazione professionale di Messina


Time Sicilia

In un post su facebook la dottoressa Anna Rosa Corsello, già dirigente generale dei dipartimenti Formazione professionale e Lavoro della Regione siciliana, torna sulla vicenda delle cosiddette “compensazioni”. E lo fa non soltanto ricostruendo gli aspetti giuridici della questione, ma anche sottolineando il ruolo che in questa storia hanno giocato alcuni soggetti che hanno operato nel mondo della Formazione professionale di Messina

Formazione/ Lo possiamo affermare: il “prioritariamente” dell’Avviso 8 è una somma presa in giro!
Economia

Formazione/ Lo possiamo affermare: il “prioritariamente” dell’Avviso 8 è una somma presa in giro!


Time Sicilia

Analizzando gli esiti finali della procedura di selezione, risulterebbero assegnatari di cattedra dei candidati che non risultano iscritti nell’Albo e che hanno superato i candidati facenti parte dell’Albo esclusivamente per il punteggio attribuito nella fase di colloquio, visto che, nella maggior parte dei casi, per titoli questi ultimi erano stati valutati in maniera superiore. In…

… e gli uffici dell’ENEL di Palermo rimasero senza energia elettrica!
Economia, In Evidenza, Primo Piano

… e gli uffici dell’ENEL di Palermo rimasero senza energia elettrica!


Time Sicilia

La notizia è assurda, ma è vera. A certificarlo è un docente universitario – Marco Trapanese – che si occupa proprio di questi argomenti. parliamo di un professore associato di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili e professore di macchine elettriche. E’ giustificabile un fatto del genere? Un’istituzione come l’ENEL dovrebbe “avere sistemi di sicurezza che garantiscano la operatività sempre in ogni condizione. Semplicemente sempre, senza se e senza ma”. Intanto…

Porto franco: Trieste sì, Messina no. Alla fine, per la Città dello Stretto, il Borbone ha fatto di più dell’Italia!
Economia, In Evidenza, Primo Piano

Porto franco: Trieste sì, Messina no. Alla fine, per la Città dello Stretto, il Borbone ha fatto di più dell’Italia!


Time Sicilia

La Sicilia si conferma una colonia governata da ascari. Non si spiega altrimenti il fatto che lo Stato abbia istituito il Porto franco a Trieste negandolo, contemporaneamente, a Messina. Quella del Porto franco della Città dello stretto è una vicenda che si trascina da decenni. Né si può dire che siamo mancati esponenti politici messinesi di respiro nazionale. La verità è che alla cosiddetta classe dirigente di questa città del Porto franco non glien’è mai fregato nulla. Messina è stata una città importante durante il Regno delle Due Sicilie, con la ‘dominazione’ italiana è stata, di fatto, relegata in secondo piano

Grano duro estero: I Nuovi Vespri e GranoSalus vincono in Tribunale contro le multinazionali della pasta
Economia, Primo Piano

Grano duro estero: I Nuovi Vespri e GranoSalus vincono in Tribunale contro le multinazionali della pasta


Time Sicilia

Le società Barilla, Garofalo, De Cecco, Divella e La Molisana e dell’A.I.D.E.P.I. (Associazione delle Industrie e della Pasta Italiane) avevano chiesto al Tribunale di Roma la cancellazione, dal blog de I Nuovi Vespri (con il quale questo giornale collabora) e dal sito di GranoSalus, di una serie di articoli sulla questione del grano duro perché li ritenevano “diffamatori”. Ma la loro istanza è stata respinta (in calce il pronunciamento dei giudice del Tribunale di Roma)

Mentre si discute di Totò Riina, l’Agenzia delle Entrate si prepara a entrare nei nostri conti correnti…
Economia

Mentre si discute di Totò Riina, l’Agenzia delle Entrate si prepara a entrare nei nostri conti correnti…


Time Sicilia

A  luglio l’Agenzia delle Entrate (che ha inglobato Equitalia) potrà entrare nei conti correnti dei cittadini italiani per prendersi direttamente i soldi a chi ha debiti con il Fisco. Il messaggio è chiarissimo: se siamo in difficoltà, se siamo disoccupati, se siamo malati, ebbene, sono cazzi nostri. Dietro questa manovra c’è l’Europa dell’Euro che, dopo…

Formazione/ Margherita Vicari e Costantino Guzzo stanno per iniziare lo sciopero della fame
Economia, In Evidenza, Primo Piano

Formazione/ Margherita Vicari e Costantino Guzzo stanno per iniziare lo sciopero della fame


Time Sicilia

L’unico modo per far ‘smuovere il culo’ agli attuali governanti della nostra Isola, che hanno portato la Regione siciliana al default, è quello dello sciopero della fame e delle manifestazioni di piazza. Ma vanno fatte a ripetizione, sennò finisce come la vicenda dei dipendenti degli ex Sportelli multifunzionali ai quali hanno ‘confezionato’ una bella legge che, fino ad oggi, è rimasta lettera morta. Contro questa gente vale quello che si diceva negli anni ’70: “Lotta dura, senza paura”

1 2 3 4 5 15
Seguici su Twitter
Chi Siamo

Giornale online diretto
da Giulio Ambrosetti

vice direttore
Antonella Sferrazza

timesicilia@gmail.com

Powered by GianBo