Economia

Formazione, lunedì 20 novembre manifestazione dell’USB davanti la sede della CISL

L’USB, oltre ad aver organizzato una manifestazione di lavoratori davanti la sede dell’organizzazione sindacale, annuncia “un elenco consistente di dirigenti ‘minori’ della CISL che, mentre avallavano i licenziamenti collettivi, sono stati trasferiti con ‘passaggio diretto ed immediato’, cioè senza perdere neanche un giorno di anzianità di servizio, ad altri enti, con un contestuale improbabile distacco sindacale che ha consentito loro di aver versati i contributi figurativi dall’INPS”

Il Codacons vuole le guardie forestali della Sicilia a tutela delle guardie mediche. E i boschi?

La proposta non sembra molto razionale. Presso il Corpo Forestale della Sicilia lavorano appena 600 addetti con un’età media di 55 anni. Si tratta di personale altamente specializzato in materia di tutela dei boschi. Domanda: e in estate chi è che si occuperebbe di prevenire e combattere gli eventuali incendi? Gli operai della Forestale che vengono avviati al lavoro a luglio?

Mentre l’Occidente industrializzato ogni giorno butta il cibo, 8 mila bambini, ogni giorno, muoiono di fame!

E’ la follia del nostro tempo raccontata dall’ultimo rapporto di ‘Save The Children’. Milioni di bambini sotto i 5 anni, muoiono di fame. Si trovano in Asia, in Africa, in India. Se ne parla da anni, ma di provvedimenti concreti per aggredire questo dramma non se ne parla. Viviamo in un mondo senza né capo, né coda, se è vero che, ogni giorno, nei Paesi cosiddetti sviluppati, si buttano milioni di tonnellate di cibo!

Rifiuti/ La crisi della RAP di Palermo? L’evasione fiscale c’è, ma ci sono 35 milioni di appalti esterni

Nadia Spallitta, coordinatrice dei Verdi di Palermo, racconta i ‘misteri’ della Rap di Palermo, la società comunale che si occupa della raccolta e del trattamento dei rifiuti. L’elenco dettagliato delle spese sostenuta per appalti ‘esterni’. L’inutilità del Consiglio comunale di Palermo, che non è nemmeno in grado di controllare i conti di una società comunale!

Vertenza Sviluppo Italia Sicilia, a FABI attacca Crocetta: “Fugge come un coniglio!”

Questa, in effetti, non l’avevamo ancora sentita: definire l’attuale presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, “un coniglio che fugge dalle proprie responsabilità” è nuova. Ma se osserviamo quello che è avvenuto, non possiamo non dare ragione a chi ha apostrofato così l’attuale Governatore dell’Isola: la FABi siciliana e, in particolare, il suo leader storico, Carmelo Raffa

Catalogna indipendente, ma con l’euro. Una contraddizione?

Mentre si avvicina la data del referendum indipendentista a Barcellona, ci si interroga sul futuro di una Catalogna libera da Madrid ma nel sistema euro. C’è chi dice che non ci può essere libertà rimanendo schiavi dell’Ue e c’è invece chi pensa che la questione monetaria non è una priorità. Un dibattito vivo soprattutto negli ambienti della sinistra sovranista italiana. Ma non manca il parere di un movimento indipendentista siciliano da sempre vicino alla sinistra catalana. Se volete partecipare a questo dibattito o segnalarci posizione in merito, scriveteci a questo indirizzo: timesicilia@gmail.com