Editoriale

Nel venticinquesimo anniversario della strage di Capaci si dimenticano del giudice Alfonso Giordano. Ma dicono vero?
Editoriale

Nel venticinquesimo anniversario della strage di Capaci si dimenticano del giudice Alfonso Giordano. Ma dicono vero?


Time Sicilia

Alfonso Giordano è un uomo al quale la città di Palermo, la Sicilia e l’Italia devono molto. E’ il giudice che,  negli anni della paura – perché nel 1986 nel capoluogo dell’Isola la paura si respirava – andò a presiedere il maxiprocesso alla mafia. Lo fece con naturalezza, con senso dello Stato. E con tanto coraggio. C’è un filo che lega il giudice Giordano al giudice Falcone: il già citato maxiprocesso. Come si fa a lasciarlo fuori dalle celebrazioni per il venticinquesimo anniversario di Capaci?

23 Maggio: pronta la passerella dei soliti noti, dei finti amici e di chi ha diviso Falcone dalla moglie
Editoriale, Primo Piano

23 Maggio: pronta la passerella dei soliti noti, dei finti amici e di chi ha diviso Falcone dalla moglie


Time Sicilia

Pippo Giordano, ex ispettore della DIA che con Giovanni Falcone ha collaborato, ci prepara all’arrivo dell’anniversario della strage di Capaci che, come sempre, sarà una passerella per le solite facce. Anche quelle che, quando il magistrato era in vita, lo criticavano. Un anniversario reso ancora più amaro dal pensiero che le salme del giudice e della moglie, Francesca Morvillo, sono state separate. Condividiamo ogni parola scritta dal nostro amico Pippo

Francia, duello diabolico: l’establishment contro il fascismo. Vince il primo
Editoriale, Esteri

Francia, duello diabolico: l’establishment contro il fascismo. Vince il primo


Time Sicilia

Il figlio del sistema finanziario vince le elezioni francesi. Come previsto: “Avere un fascista come alternativa all’establishment è la migliore situazione possibile per il potere vigente”. Ma la Francia è tutt’altro che quieta: il collasso del sistema politico tradizionale la dice lunga. Mentre in Italia i politici gioiscono per la vittoria di uno che vuole rafforzare l’asse franco-tedesco… Ci sono o ci fanno?

Il traffico di migranti vale almeno 6 miliardi di euro. Parola di Europol e Interpol
Editoriale, Politica, Primo Piano

Il traffico di migranti vale almeno 6 miliardi di euro. Parola di Europol e Interpol


Time Sicilia

Mentre anche i ‘benpensanti’ attenuano le critiche contro il procuratore Zuccaro, inquadriamo il fenomeno nella sua interezza. Lo facciamo con il rapporto dell’ufficio europeo di polizia secondo cui più del 90% dei migranti arriva in Europa grazie alle reti di trafficanti. E ancora: le preoccupazioni legate a possibili infiltrazioni di terroristi. Intanto, Gentiloni incontra George…

… e i banchieri con Emmanuel Macron si prendono la Francia. Si cambia tutto per non cambiare nulla…
Editoriale, Esteri

… e i banchieri con Emmanuel Macron si prendono la Francia. Si cambia tutto per non cambiare nulla…


Time Sicilia

L’uomo che sfiderà Marine Le Pen al ballottaggio è un banchiere che – indovinate un po’? – ha lavorato per il solito gruppo Rohschild. La cosa in queste ore viene nascosta, ma la notizia la trovare su Wikipedia. Dove si racconta pure come è diventato ricco e la donazione di 3 milioni e 700 mila Euro che ha ricevuto dai ‘privati’ per queste elezioni. Insomma, pur di restare nel sistema Euro la Francia adotta Il Gattopardo per abbindolare gli elettori. Viva la democrazia…

1 2 3 13
Seguici su Twitter
Chi Siamo

Giornale online diretto
da Giulio Ambrosetti

vice direttore
Antonella Sferrazza

timesicilia@gmail.com

Powered by GianBo