Editoriale

Perché il ‘Capo’ di Cosa nostra non poteva non essere un palermitano
Editoriale

Perché il ‘Capo’ di Cosa nostra non poteva non essere un palermitano


Time Sicilia

Pippo Giordano, già Ispettore della Dia di Palermo, figura storica nella storia della lotta alla mafia (ha lavorato accanto a Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Ninni Cassarà, Beppe Montana, grandi uomini che ha visto cadere ad uno ad uno per mano della mafia) in questo articolo racconta che, qualche anno fa, disse e scrisse che il nuovo Capo di Cosa nostra non poteva non essere palermitano. Il recente arresto di Settimo Mineo lo conferma

UE e vecchia politica italiana temono che il Reddito di cittadinanza porti voti ai grillini aprendo una maglia nell’Eurozona
Editoriale

UE e vecchia politica italiana temono che il Reddito di cittadinanza porti voti ai grillini aprendo una maglia nell’Eurozona


Giulio Ambrosetti

E’ questo il vero motivo dell’attacco della UE al Governo di grillini e leghisti. I conti in disordine sono una scusa. Il Reddito di cittadinanza apre un canale con i giovani senza lavoro che non vanno a votare (si pensi ai NEET). Tutta gente che potrebbe riavvicinarsi alla politica votando Movimento 5 Stelle. Lanciando un segnale agli oltre 100 milioni di disoccupati dell’Eurozona a pochi mesi dalle elezioni europee…

La ‘coerenza’ del PD: gli 80 euro di Renzi ai bassi stipendi sì, gli 80 euro a chi non ha nulla no
Editoriale

La ‘coerenza’ del PD: gli 80 euro di Renzi ai bassi stipendi sì, gli 80 euro a chi non ha nulla no


Time Sicilia

La verità è che di questo Partito Democratico, tranne qualche eccezione, non c’è proprio niente da prendere. Pur di andare contro l’attuale Governo, per partito preso, sarebbero disposti a tutto. Così non si accorgono non soltanto di essere in contraddizione, ma di andare contro quell’elettorato che, invece, dovrebbero coltivare. Sono veramente allo sbando!

Caro Luigi Di Maio, è tempo di lanciare un messaggio a Mattarella, a Tria e alla UE: aprite la crisi e preparatevi al voto
Editoriale

Caro Luigi Di Maio, è tempo di lanciare un messaggio a Mattarella, a Tria e alla UE: aprite la crisi e preparatevi al voto


Time Sicilia

Il vice premier e Ministro Di Maio ha detto bene: è il Ministro dell’Economia che deve trovare i soldi per il Reddito di cittadinanza. Ma non scippandoli ad altri italiani tagliando le agevolazioni fiscali, ma convincendo, con le buone o con le cattive, la UE a ‘cacciare’ i soldi. Bruxelles si opporrà? A questo punto ai grillini non rimarrà che aprire la crisi di Governo, prendendo in contropiede la Lega di Salvini. E come finisce si racconta!

Palermo, una città allo sbando con il Tram che gira a vuoto e il nuovo PRG ‘congelato’ in attesa di…
Editoriale

Palermo, una città allo sbando con il Tram che gira a vuoto e il nuovo PRG ‘congelato’ in attesa di…


Time Sicilia

Una città a perdere. Con il sindaco che si trincera dietro lo slogan della ‘Cultura’ che servo solo a nascondere l’incapacità amministrativa e le grandi magagne. Come il mercato ittico trasferito per fare spazio a un acquario già abortito. O come l’ossimoro di una ZTL che inquina. O come il nuovo Piano Regolatore Generale bloccato per consentire le solite ‘operazioni’

Economia circolare: i numeri dell’industria italiana del riciclo dei rifiuti sono in grande crescita. Ma la Sicilia arranca
Editoriale

Economia circolare: i numeri dell’industria italiana del riciclo dei rifiuti sono in grande crescita. Ma la Sicilia arranca


Time Sicilia

A 21 anni di distanza dal Decreto ‘Ronchi’ (il D.Lgs. 22/1997 che dava attuazione a 3 Direttive comunitarie sui rifiuti, sui rifiuti pericolosi e sugli imballaggi e i loro rifiuti ispirandosi al nuovo principio “chi inquina paga”), i numeri dell’industria italiana del riciclo dei rifiuti sono impressionanti, e generalmente, poco conosciuti. Un importante successo

L’economia USA vola facendo l’esatto contrario di quello che si fa nell’Unione Europea
Editoriale

L’economia USA vola facendo l’esatto contrario di quello che si fa nell’Unione Europea


Time Sicilia

Se la BCE ha puntato sulla deflazione, gli USA stampano Dollari a più non posso. Così, mentre negli Stati Uniti l’immissione di moneta produce, keynesianamente, economia reale (Pil al 4,1%!, aumento dei consumi e aumento dell’occupazione), l’Europa dell’euro sembra malthussianamente condannata al tramonto. Ma è bene non far sapere nulla. Da qui la battaglia della UE per evitare che la RAI finisca ai ‘populisti’…

1 2 3 22
Seguici su Twitter
Chi Siamo

Giornale online diretto
da Giulio Ambrosetti
timesicilia@gmail.com

Powered by GianBo