Editoriale

A Monsignor Lorefice, Arcivescovo di Palermo: non sono troppe tutte ‘ste passerelle con i potenti della politica?
Editoriale

A Monsignor Lorefice, Arcivescovo di Palermo: non sono troppe tutte ‘ste passerelle con i potenti della politica?


Giulio Ambrosetti

Tra due giorni, per l’ennesima volta, l’Arcivescovo di Palermo, Corrado Lorefice, si cimenterà in una passerella insieme con i potenti della politica siciliana. Un progetto serio fatto dalle scuole – si parla del rapporto tra i giovani e la Riserva di Capo Gallo – verrà ‘cannibalizzato’ dalla vecchia politica che ormai sente odore di elezioni. Ci saranno, tra gli altri, Rosario Crocetta, Antonello Cracolici e Leoluca Orlando. Mai lei, Monsignor Lorefice, che cosa c’entra con questi personaggi?

Perché Renzi è andato in Tv? Forse medita le dimissioni da Palazzo Chigi?
Editoriale

Perché Renzi è andato in Tv? Forse medita le dimissioni da Palazzo Chigi?


Time Sicilia

Tutte le Tv ‘celebrano’ le sua ‘gesta’. Ma lui sa benissimo che gli italiani non lo sopportano più. E che aspettano con ansia il referendum sulle riforme costituzionali per ‘impiombarlo’. E allora? E allora Renzi potrebbe provare la via di fuga dal Governo – del resto l’Italia sta affondando – per tentare di salvare almeno la poltrona di segretario nazionale del PD

Perché la Corte Costituzionale ha sbagliato a rinviare l’esame sull’Italicum
Editoriale, Politica

Perché la Corte Costituzionale ha sbagliato a rinviare l’esame sull’Italicum


Time Sicilia

Di fatto, con questo rinvio, che non sta né in cielo, né in terra, la Corte Costituzionale ha operato una scelta ‘politica’ che non le compete. Tra l’altro, un conto è il referendum sulle riforme costituzionali, mentre altra e ben diversa cosa è una legge elettorale imposta al Paese da un Governo ‘legittimato’ da un Parlamento di ‘nominati’ delegittimato. Così l’Italia si avvia ad essere un Paese governato da un regime, altro che democrazia!

Due ‘ricette’ per mandare a casa il Governo Renzi (e per liberare l’Italia da Hollande e dalla Merkel)
Editoriale

Due ‘ricette’ per mandare a casa il Governo Renzi (e per liberare l’Italia da Hollande e dalla Merkel)


Time Sicilia

Un economista italiano (di origine siciliana) che vive da anni a Londra ci racconta come, utilizzando le leve dell’economia, sarebbe possibile mandare a casa in Governo Renzi in tre-quattro mesi. Si tratterebbe di soffrire un po’ (ma non troppo, dal momento che l’Italia, attualmente, è in depressione economica). Il possibile rilancio del Sud Italia puntando sui prodotti della dieta mediterranea. L’elogio dell’iniziativa di GranoSalus “che per il grano duro del Sud Italia è strategica”

E’ scattata l’ora X: sono cominciate le bugie sulla manovra 2017 del Governo Renzi
Editoriale

E’ scattata l’ora X: sono cominciate le bugie sulla manovra 2017 del Governo Renzi


Time Sicilia

I TG raccontano che ci sarà un aumento di un miliardo della spesa sanitaria. A noi risulta che quest’anno sono ‘spariti’ 2 miliardi di Euro. E ci risulta anche che ci sarà un taglio di 3-3,5 miliardi di Euro. Altro che aumento della spesa sanitaria! Per ora non si parla dei ‘buchi’ del Monte dei Paschi di Siena. Renzi avrebbe voluto altra ‘flessibilità’, cioè la possibilità, per l’Italia, di aumentare l’indebitamento. Ma la Merkel, che rischia il tracollo elettorale, dirà di no. Credeteci: con la legge di Stabilità 2017 ci sarà da ridere…

Ciampi, pace all’anima sua. Ma non dimentichiamo il ‘divorzio’ tra Banca d’Italia e Tesoro. E il 1992…
Editoriale

Ciampi, pace all’anima sua. Ma non dimentichiamo il ‘divorzio’ tra Banca d’Italia e Tesoro. E il 1992…


Time Sicilia

A noi Carlo Azeglio Ciampi non è mai piaciuto. Come raccontiamo in altra parte del nostro giornale, non ha certo favorito il sistema creditizio della Sicilia. Anzi. Ma ci sono altre scelte che non ci convincono. Come il ‘divorzio’ tra Banca d’Italia e Tesoro, del 1981 (decisione adottata con l’allora ministro del Tesoro, Beniamino Andreatta). O l’incredibile storia della ‘banda larga-banda stretta che nel 1992 creò le condizioni pe run feroce attacco alla Lira da parte degli speculatori (George Soros in testa)

La riforma Renzi voluta da USA e Germania. Ma chi lo diceva nei mesi scorsi non era “complottista”?
Editoriale

La riforma Renzi voluta da USA e Germania. Ma chi lo diceva nei mesi scorsi non era “complottista”?


Time Sicilia

Certo che ‘sti italiani sono strani. Adesso non sopportano più Renzi – lo fischiano ovunque vada – e, in massa, vogliono votare No al referendum sulle ‘riforme’ costituzionali che piacciono tanto ad americani e tedeschi. E dell’attuale Presidente del Consiglio, voluto da USA e tedeschi che ne facciamo? Ma vi rendete conto? Senza la riforma costituzionale Renzi americani e teutonici non possono più farsi i cavoli propri nel nostro Paese…

Referendum: gli USA ringraziano Renzi per il MUOS? E la Sicilia, chi deve ringraziare?
Editoriale

Referendum: gli USA ringraziano Renzi per il MUOS? E la Sicilia, chi deve ringraziare?


Time Sicilia

Il Presidente Mattarella interviene sull’intervento a gamba tesa dell’ambasciatore USA. Ma davvero ci meravigliamo dell’appoggio americano a Renzi? Colui che, andando contro una regione italiana che dovrebbe rappresentare e difendere, sta avallando anche l’impianto bellico di Niscemi? Non stupisce che in Sicilia stia tornando in auge l’indipendentismo: visto che l’Italia non ci rappresenta, che ci stiamo a fare in questa Italia?

Il Regno Unito taglia le tasse alle imprese. E l’Italia? Si accinge ad aumentare l’IVA per pagare la sanità
Economia, Editoriale

Il Regno Unito taglia le tasse alle imprese. E l’Italia? Si accinge ad aumentare l’IVA per pagare la sanità


Time Sicilia

I TG e la ‘grande informazione’ italiana ci avevano raccontato che il Regno Unito, lasciando l’Unione Europea, sarebbe precipitato nel baratro economico. Invece sta succedendo l’esatto contrario. Da quelle parti si tagliano, infatti, le tasse alle imprese. Cosa, questa, che rilancerà l’economia. Mentre nel nostro Paese, tra due anni, mancheranno 10 miliardi di Euro alla sanità che verranno recuperati in parte con l’aumento dell’IVA dal 22 al 24%, con gravissimo danno per le imprese e per l’economia. Ma di questo non parla nessuno

Gli scontri di Catania e le vergogne del PD
Editoriale

Gli scontri di Catania e le vergogne del PD


Time Sicilia

Nella Catania di Giovanni Verga, ieri, i Celerini hanno caricato centinaia di giovani che protestavano contro il Governo Renzi. Una scena che ricorda tanto il protagonista del romanzo del grande scrittore catanese, Luciano, un minatore che, dopo aver sposato la figlia del padrone della zolfara, spara ai suoi ex compagni di lavoro…

1 14 15 16 17 18 19
Seguici su Twitter
Chi Siamo

Giornale online diretto
da Giulio Ambrosetti

vice direttore
Antonella Sferrazza

timesicilia@gmail.com

Powered by GianBo