Editoriale

Analisi del voto/ Renzi e Berlusconi sono la stessa cosa. In attesa dei sovranisti votiamo i grillini
Editoriale

Analisi del voto/ Renzi e Berlusconi sono la stessa cosa. In attesa dei sovranisti votiamo i grillini


Time Sicilia

Renzi e Berlusconi sono la stessa cosa. Grazie a un’operazione mediatica a tenaglia sul Movimento 5 Stelle, i voti che perde il PD li prende il centrodestra. Ma attenzione: nei prossimi cinque anni il progetto della UE a trazione tedesca è quello di impoverire ulteriormente l’Italia, prendendosi i lidi e togliendo le case ad almeno il 30% degli italiani…

Siccità: si parla del Po e dell’alta Italia. E delle dighe siciliane senz’acqua ne vogliamo parlare?
Editoriale

Siccità: si parla del Po e dell’alta Italia. E delle dighe siciliane senz’acqua ne vogliamo parlare?


C. Alessandro Mauceri

TV e giornali ci raccontano del Po dove il livello delle acque è sempre più basso. Ma non si parla dell’acqua che manca nel Sud e, in particolare, in Sicilia. Anche nel Mezzogiorno c’è stata una carenza di piogge (e una cattiva gestione degli invasi artificiali, come nel caso della Sicilia). Per non parlare di un altro problema ignorato: la presenza, nelle falde idriche, di pesticidi ed erbicidi utilizzati, spesso in modo improprio, in agricoltura

Ius soli: proviamo a fare chiarezza, al di là delle speculazioni e delle baruffe mdiatiche
Editoriale, Politica

Ius soli: proviamo a fare chiarezza, al di là delle speculazioni e delle baruffe mdiatiche


C.Alessandro Mauceri

Come avviene spesso in Italia, gli argomenti delicati diventano oggetto divisioni senza aver approfondito come stanno le cose nella realtà. Ricordiamo cosa disse il politologo Giovanni Sartori, scomparso da poco: “L’idea di concedere la cittadinanza agli stranieri dopo cinque anni di scuola è la proposta più stupida, superficiale e sconcertante che abbia mai ascoltato”. Ribadiamo: il tema è delicato e va approfondito

Berlusconi e Miccichè, in Sicilia, sostengono Nello Musumeci o lo vogliono ‘accoppare’ per la seconda volta?
Editoriale, Politica

Berlusconi e Miccichè, in Sicilia, sostengono Nello Musumeci o lo vogliono ‘accoppare’ per la seconda volta?


Giulio Ambrosetti

Solo gli ingenui non hanno capito che, alle elezioni comunali di Palermo, mezza Forza Italia (e forse più) ha votato per Leoluca Orlando sindaco, ‘inchiummando’ Fabrizio Ferrandelli. Con molta probabilità, Berlusconi e Gianfranco Miccichè potrebbero provare ad ‘accoppare’, per la seconda volta, Nello Musumeci. Del resto, l’hanno fatto cinque anni fa, contribuendo all’elezione di Rosario Crocetta. Perché non dovrebbero rifarlo adesso visto che al posto di Crocetta potrebbe esserci Piero Grasso?

Elezioni comunali di Palermo: troppe anomalie
Editoriale

Elezioni comunali di Palermo: troppe anomalie


Time Sicilia

Si sta ripetendo lo scenario di cinque anni fa: tanti candidati e tanti elettori che lamentano la ‘scomparsa’ dei voti. Stiamo effettuando le nostre verifiche da semplici cittadini, e già appare la prima anomalia: liste dove i voti di lista sono maggiori dei voti di preferenza. Invitiamo i lettori a segnalarci le anomalie. E invitiamo i candidati che pensano di essere stati penalizzati di chiedere l’accesso agli atti e di prepararsi ai ricorsi

‘UK election choc’: batosta per Theresa May,  balzo in avanti di Corbyn che vince sui temi sociali
Editoriale, Esteri

‘UK election choc’: batosta per Theresa May, balzo in avanti di Corbyn che vince sui temi sociali


Time Sicilia

I Tories sono ancora il primo partito, ma perdono 12 seggi e non hanno più la maggioranza. I laburisti ne guadagnano 29 realizzando il primo incremento dal 1997. Nessuno dei due metteva in discussione la Brexit, ma solo le procedure. I temi che hanno acceso la politica britannica sono stati prettamente economici. Ed è proprio su questo campo che i Labouristi di Corbyn, con la loro visione di un Regno Unito meno incline alla finanza e più incentrato sui temi della sicurezza sociale, hanno vinto la loro battaglia. Difficile dire cosa succederà nei prossimi giorni

Elezioni nel Regno Unito, Corbyn: “Combattere il terrorismo con un NO alle guerre nei Paesi stranieri”
Editoriale, Esteri

Elezioni nel Regno Unito, Corbyn: “Combattere il terrorismo con un NO alle guerre nei Paesi stranieri”


Antonella Sferrazza

Le elezioni politiche in Gran Bretagna riserveranno sorprese. L’uomo che per la pseudo sinistra italiana “è troppo di sinistra”sta stregando gli inglesi. Le sue parole d’ordine sono: il rifiuto del sistema incentrato sulla finanza, la difesa dello Stato sociale e la critica all’imperialismo occidentale che porta agli attentati…. Distante anni luce da quel Tony Blair che aveva fatto del neoliberismo guerrafondaio la sua bandiera

La Germania si prende gli aeroporti della Grecia. Ora toccherà alla Sicilia?
Editoriale

La Germania si prende gli aeroporti della Grecia. Ora toccherà alla Sicilia?


Giulio Ambrosetti

L’interrogativo è tutt’altro che campato in aria. Già alla fine degli anni ’80 del secolo passato i tedeschi hanno ‘opzionato’ i giacimenti di potassici di Enna, Caltanissetta e Agrigento che – misteriosamente – fino ad oggi non sono stati sfruttati (a parte Pasquasia, chiusa qualche anno prima di Tangentopoli). Con gli aeroporti della Grecia, acquisiti con il più classico dei ‘piatti di lenticche’, i tedeschi guadagneranno una barca di soldi, trasformando i greci in ‘sudditi’. Ora potrebbe toccare all’Italia. A cominciare, appunto, dalla Sicilia dove sono già in corso ‘operazioni’ austro-tedesche…

Il sondaggio che dà Orlando a oltre il 40%? A noi fa un po’ sorridere. Politica e aritmetica elettorale dicono tutt’altro
Editoriale, Politica

Il sondaggio che dà Orlando a oltre il 40%? A noi fa un po’ sorridere. Politica e aritmetica elettorale dicono tutt’altro


Time Sicilia

E’ il momento dei sondaggi. E, a quindici giorni dal voto, Leoluca Orlando vola a oltre il 40%. C’è da crederci? A nostro modesto avviso, no. Come proveremo a illustrare con la forza dei numeri – con quella che si chiama aritmetica elettorale – il 40% e oltre dei voti di Orlando postulano che il sindaco uscente confermi, al primo turno, i voti di cinque anni fa. Ma la realtà politica di Palermo è profondamente cambiata e questi ‘numeri’ – è il nostro parere, s’intende – non ci sono più. A nostro avviso, stanno sottovalutando l’elettorato grillino

1 2 3 4 5 16
Seguici su Twitter
Chi Siamo

Giornale online diretto
da Giulio Ambrosetti

vice direttore
Antonella Sferrazza

timesicilia@gmail.com

Powered by GianBo