Editoriale

Migranti: fermiamo le guerre, eliminiamo la povertà e la migrazione cesserà

Nella storia dell’uomo le migrazioni ci sono sempre state. Tra l’800 e il ‘900 un milione di europei emigrava ogni anno nelle Americhe. La lotta alla povertà ha interrotto questo grande flusso umano. Andò così anche in Albania: nel 1991, caduto il regime comunista, in migliaia arrivarono in Puglia. Oggi la grande migrazione si fermerà eliminando guerre e povertà dall’Africa

Lo sapevate che 500 mila brasiliani hanno chiesto e in buona parte ottenuto la cittadinanza italiana?

Ci si preoccupa dei migranti che arrivano con le ONG dal mare. Ma nessuno pone attenzione al fatto che 300 mila brasiliani di origine italiana hanno già ottenuto la cittadinanza nel nostro Paese. E altri 200 mia circa stanno per ottenerla. Sono i discendenti degli italiani che, tra la fine dell’800 e il 1960, emigrarono in Brasile. Figli e nipoti che, in buona parte, potrebbero tornare in Italia

Perché le sanzioni dell’Unione Europea alla Russia sono una fesseria

Per la seconda volta, senza una motivazione seria, l’Unione Europea appioppa sanzioni economiche e commerciali alla Russia dandosi la zappa sui piedi. La prima volta l’ha fatto per seguire gli Stati Uniti sul referendum della Crimea. Ora lo ha fatto seguendo l’Inghilterra. In entrambi i casi le motivazioni appaiono fragili, dando l’impressione che la UE non abbia una propria politica estera

E se fosse la Germania a non essere più interessata a restare nell’euro? Il ‘caso’ Mattarella

Il Governo grillini-leghisti è stato ‘stoppato’. Ma le tensioni nell’Eurozona non sono finite. Forse perché tali tensioni non dipendono solo dalla crisi politica italiana, ma dai movimenti anti-euro in crescita in tutta l’Europa. E magari anche dalle politiche commerciali USA. Proviamo a fare chiarezza sulla linea tenuta rispetto al mancato Ministro dell’Economia, Paolo Savona, dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella

L’aggressività di USA e Regno Unito verso la Russia di Putin nasconde la crisi dell’Occidente

La prova di forza degli americani che hanno puntato tutto sugli armamenti è destinata a fallire. L’Occidente è entrato in crisi. E’ un fatto epocale. Le principali potenze dovrebbero concentrarsi sul rafforzamento della stabilità strategica internazionale attraverso il dialogo, la riapertura dei canali di comunicazione e il ritorno alle relazioni di pace. Altro che embarghi!

Governo Di Maio-Salvini? Ben venga se ci libererà dagli orrori del passato, dal 1981 ai disastri del renzismo

La speranza è che si chiuda la Seconda Repubblica che, con i vari Carlo Azeglio Ciampi, Giuliano Amato, Mario Draghi, fino al PD di Renzi, ha consegnato il nostro Paese all’Europa dell’euro controllata dalla massoneria, dalla finanza e dalle multinazionali. Riflettiamo insieme su quello che hanno combinato in Italia certi personaggi dal 1981 ad oggi

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com