Esteri

La guerra in Siria/ Il dramma di Aleppo e la disinformazione sulle “forze filo-occidentali”
Esteri

La guerra in Siria/ Il dramma di Aleppo e la disinformazione sulle “forze filo-occidentali”


Time Sicilia

Da quando la Russia è intervenuta in Siria, le sorti della guerra, che sembravano segnare la sconfitta degli Assad, è cambiata. Il regime i Assad è sicuramente una dittatura, che si protrae dagli anni Settanta del secolo passato. Ribellarsi ad una dittatura è giusto; ma non tutto ciò che fanno gli oppositori in armi è altrettanto giusto. Anzi. I ribelli possono essere, a loro volta, non innocenti. Detto questo, ci vuole una grandissima faccia tosta nel presentare i combattenti del Fronte di al-Nusra come “moderati”

La Cina perde il pelo, ma non la voglia di reprimere il Tibet
Esteri

La Cina perde il pelo, ma non la voglia di reprimere il Tibet


C. Alessandro Mauceri

Le autorità cinesi, tanto per cambiare, hanno iniziato a demolire buona parte del centro buddista di Larung Gar. Motivo: ci va troppa gente. Insomma alla Cina l’idea che 10 mila persone si occupino di studi tibetani non va proprio giù. Li vorrebbe dimezzare. Di fatto, nel silenzio generale, stanno distruggendo monasteri e accademie. Il mondo della cultura e le democrazie non hann nulla da dire?

Bombe sulla Libia: a due passi da casa nostra…
Esteri

Bombe sulla Libia: a due passi da casa nostra…


Time Sicilia

Raid USA nei cieli di Sirte. A 400 km dalle coste siciliane. L’Italia non è ancora ufficialmente coinvolta, ma non si esclude una partecipazione diretta né l’utilizzo della base di Sigonella. La Sicilia ancora una volta sarebbe esposta. Per non parlare della questione migranti…

Madrid contro Barcellona: stop alla mozione separatista
Esteri

Madrid contro Barcellona: stop alla mozione separatista


Time Sicilia

Come nel 2013, la Corte Costituzionale spagnola tenta di arrestare il progetto separatista dei catalani. Oggi come allora i catalani parlano di ‘decisione politica e autoritaria’ e di ‘violenza giudiziaria’ e non hanno nessuna intenzione di arrendersi: “Se sarà necessario disobbedire, disobbediremo” ha afferma il deputato catalano Joan Tardà (ERC).

1 7 8 9 10
Seguici su Twitter
Chi Siamo

Giornale online diretto
da Giulio Ambrosetti

vice direttore
Antonella Sferrazza

timesicilia@gmail.com

Powered by GianBo