In Evidenza

Il Codacons e l’importanza di mangiare sano con la dieta mediterranea
Economia, In Evidenza, Primo Piano

Il Codacons e l’importanza di mangiare sano con la dieta mediterranea


Giulio Ambrosetti

Il Codacons  ha organizzato un interessante convegno a Catania sulla dieta mediterranea. L’occasione per affrontare alcuni temi legati all’alimentazione e all’ambiente. Con particolare riferimento alla tutela della salute dei consumatori e alla protezione dell’ambiente  dal Codacons riceviamo e volentieri pubblichiamo “Mangiare sano in sicurezza alimentare”. Questo il tema affrontato ieri nel corso di un convegno…

Io non dimentico
In Evidenza, News, Primo Piano

Io non dimentico


Time Sicilia

Io non dimentico dieci anni di lotte, non dimentico le passeggiate antiracket con Tano Grasso, Pietro Grasso, i Prefetti, i comandanti di Polizia e Carabinieri, magistrati, imprenditori sotto un sole violento, al gelo, in quartieri intrisi di mafia e paura

La Posidonia, il Comune di Palermo e i suoi burocrati ‘ecologisti da scrivania’
In Evidenza, News, Primo Piano

La Posidonia, il Comune di Palermo e i suoi burocrati ‘ecologisti da scrivania’


Time Sicilia

Dopo la ‘bonifica’ del fiume Oreto – che ha provocato un mezzo disastro ecologico – i solerti burocrati del Comune di Palermo si sono cimentati con la Posidonia oceanica, mitica protettrice dei nostri mari, ma a quanto pare non troppo conosciuta negli uffici del Comune di Palermo, dove viene considerata un’immondizia pericolosa per l’ambiente e la salute pubblica. Un docente universitario di ecologia spiega come stanno le cose

IAL Sicilia/ Il ‘mistero’ dei 20 milioni di Euro: la ricostruzione di Anna Rosa Corsello
In Evidenza, Politica, Primo Piano

IAL Sicilia/ Il ‘mistero’ dei 20 milioni di Euro: la ricostruzione di Anna Rosa Corsello


Time Sicilia

Attaccata dalla CISL siciliana, che smentisce di aver ricevuto soldi per la vendita dell’ente di formazione professionale IAL, l’ex dirigente generale della Regione siciliana, Anna Rosa Corsello, replica in modo pacato, ma fermo: “Ricordo che una compravendita onerosa è un atto lecito. Non credo di aver offeso qualcuno”. Rimane il ‘mistero’ dei 20 milioni di Euro. E la certezza che i lavoratori non sono stati pagati

‘Caso’ IAL Sicilia, Costantino Guzzo, USB Formazione Sicilia: “Dove sono finiti i 20 milioni di Euro di cui parla la dottoressa Corsello?”
In Evidenza, Politica

‘Caso’ IAL Sicilia, Costantino Guzzo, USB Formazione Sicilia: “Dove sono finiti i 20 milioni di Euro di cui parla la dottoressa Corsello?”


Time Sicilia

Il responsabile regionale USB Formazione Sicilia, Costantino Guzzo, ripercorre gli ultimi anni di vita dello IAL (prima IAL CISL, poi, dopo la vendita, IAL Sicilia). Si parte del 2011 fino ad arrivare alla dichiarazione di fallimento dello stesso IAL Sicilia, del dicembre 2015. E arriva a una conclusione: i conti non tornano. Mancano 20 milioni di Euro

Formazione/ I retroscena del fallimento dello IAL: la strana Cassa integrazione. Corsello: “20 milioni di Euro alla CISL”. Che replica: “Non è vero”
In Evidenza, Politica

Formazione/ I retroscena del fallimento dello IAL: la strana Cassa integrazione. Corsello: “20 milioni di Euro alla CISL”. Che replica: “Non è vero”


Time Sicilia

In una lettera che risale al settembre del 2013 la dottoressa Anna Rosa Corsello, allora dirigente generale del dipartimento regionale della Formazione professionale, denunciava che lo IAL, pur avendo ricevuto i fondi pubblici, metteva in Cassa integrazione i dipendenti: “… l’ente ha beneficiato indebitamente di somme che in seno al sistema dell’UCS dovevano essere destinate ai lavoratori”. 20 milioni di Euro alla CISL per la vendita dello IAL? L’organizzazione sindacale smentisce

1 2 3 4 18
Seguici su Twitter
Chi Siamo

Giornale online diretto
da Giulio Ambrosetti

vice direttore
Antonella Sferrazza

timesicilia@gmail.com

Powered by GianBo