In Evidenza

… e gli uffici dell’ENEL di Palermo rimasero senza energia elettrica!
Economia, In Evidenza, Primo Piano

… e gli uffici dell’ENEL di Palermo rimasero senza energia elettrica!


Time Sicilia

La notizia è assurda, ma è vera. A certificarlo è un docente universitario – Marco Trapanese – che si occupa proprio di questi argomenti. parliamo di un professore associato di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili e professore di macchine elettriche. E’ giustificabile un fatto del genere? Un’istituzione come l’ENEL dovrebbe “avere sistemi di sicurezza che garantiscano la operatività sempre in ogni condizione. Semplicemente sempre, senza se e senza ma”. Intanto…

Porto franco: Trieste sì, Messina no. Alla fine, per la Città dello Stretto, il Borbone ha fatto di più dell’Italia!
Economia, In Evidenza, Primo Piano

Porto franco: Trieste sì, Messina no. Alla fine, per la Città dello Stretto, il Borbone ha fatto di più dell’Italia!


Time Sicilia

La Sicilia si conferma una colonia governata da ascari. Non si spiega altrimenti il fatto che lo Stato abbia istituito il Porto franco a Trieste negandolo, contemporaneamente, a Messina. Quella del Porto franco della Città dello stretto è una vicenda che si trascina da decenni. Né si può dire che siamo mancati esponenti politici messinesi di respiro nazionale. La verità è che alla cosiddetta classe dirigente di questa città del Porto franco non glien’è mai fregato nulla. Messina è stata una città importante durante il Regno delle Due Sicilie, con la ‘dominazione’ italiana è stata, di fatto, relegata in secondo piano

Oggi, a Palermo, manifestazione contro l’obbligo dei vaccini per i bambini. Parla un papà
In Evidenza, News

Oggi, a Palermo, manifestazione contro l’obbligo dei vaccini per i bambini. Parla un papà


Time Sicilia

Si chiama Giuseppe Santostefano. Lavora in banca e si occupa anche di Teatro. Con la compagna Marina hanno deciso di non vaccinare la piccola Marina, nata nel 2013. In questa intervista spiega il perché: che è, poi, il perché della manifestazione di oggi. Il problema degli adiuvanti. E gli interessi delle multinazionali che, per aumentare i profitti, hanno contestualmente aumentato i rischi connessi alle vaccinazioni

Renato Costa: alle elezioni regionali, senza una lista alternativa al PD, si spiana la strada ai populismi
In Evidenza, Politica, Primo Piano

Renato Costa: alle elezioni regionali, senza una lista alternativa al PD, si spiana la strada ai populismi


Giulio Ambrosetti

Una chiacchierata a trecentosessanta gradi con Renato Costa, segretario della CGIL medici della Sicilia, da sempre comunista marxista dichiarato. La “confusione” a sinistra provocata dall’accordo tra la federazione di Rifondazione comunista di Palermo e Leoluca Orlando. Il ‘caso’ di Marcello Susinno, già dirigente di Nuova Sicilia di Bartolo Pellegrino, finito nella lista di Sinistra Comune alle elezioni comunali di Palermo. La necessità di una lista alternativa al PD alle elezioni regionali siciliane di novembre

1 2 3 4 21
Seguici su Twitter
Chi Siamo

Giornale online diretto
da Giulio Ambrosetti

vice direttore
Antonella Sferrazza

timesicilia@gmail.com

Powered by GianBo