In Evidenza

Dipendenti ex Sportelli Multifunzionali: tutto è ancora in alto mare e i lavoratori tornano in piazza
In Evidenza, Politica, Primo Piano

Dipendenti ex Sportelli Multifunzionali: tutto è ancora in alto mare e i lavoratori tornano in piazza


Time Sicilia

Appuntamento a Palermo il prossimo 17 gennaio. Una manifestazione per spronare il Governo regionale – e in particolare il presidente della Regione, Rosario Crocetta – ad onorare gli impegni assunti. la presa di posizione del Sinalp. E un comunicato di Sicilia Futura e Psi che tocca anche i temi ‘caldi’ della Formazione professionale

Forestali: sui Capi Squadra il Tribunale del Lavoro dà ragione ai lavoratori
Economia, In Evidenza, Primo Piano

Forestali: sui Capi Squadra il Tribunale del Lavoro dà ragione ai lavoratori


Time Sicilia

Lo comunica Franco Arena, segretario regionale dell’Ugl Sindacato Agricoli, Forestali e Pesca. Il sindacalista commenta una sentenza, che definisce “storica”, del 10 gennaio scorso. 2017, emessa dalla Sezione Lavoro del Tribunale di Enna Il Governo regionale vuole risparmiare sui dipendenti della Forestale. Non si capisce se si tratta di una cosa seria o se questi…

L’ultima del Governo regionale: una discarica di rifiuti speciali nel lago di Lentini!
In Evidenza, Politica, Primo Piano

L’ultima del Governo regionale: una discarica di rifiuti speciali nel lago di Lentini!


Time Sicilia

Questo lago non ha mai avuto vita facile. Negli anni Trenta del secolo passato è stato prosciugato per combattere la malaria. Negli anni ’70 è stato ripristinato per usi agricoli e industriali. Oggi è un’oasi naturalistica per uccelli migratori e stanziali, che l’Unione Europea ha classificato come Zona di protezione speciale. Difficile capire come si possa pensare di distruggere con una discarica un’area naturalistica così importante!

Dopo gli eccessi alimentari del Natale depuriamoci un po’ con le verdure. Magari siciliane
Enogastronomia, In Evidenza, Primo Piano

Dopo gli eccessi alimentari del Natale depuriamoci un po’ con le verdure. Magari siciliane


Time Sicilia

E’ per questo che pubblichiamo una bella intervista scritta da Arianna Zito per “L’Inchiesta Sicilia”. A parlare sono due studiosi di botanica: Rosario Schicchi e Anna Geraci. L’occasione per riflettere su una tradizione della nostra Isola – quella delle verdure – che in parte di è persa. E magari per acquistare il libro e saperne…

Ricordate il Dieselgate, ovvero lo scandalo Volkswagen? In America hanno pagato i risarcimenti, in Europa silenzio assoluto!
Esteri, In Evidenza, Primo Piano

Ricordate il Dieselgate, ovvero lo scandalo Volkswagen? In America hanno pagato i risarcimenti, in Europa silenzio assoluto!


C. Alessandro Mauceri

La storia è quella delle automobili Volkswagen che inquinano perché presentano problemi. La casa automobilistica tedesca avrebbe dovuto risarcire i consumatori. In effetti, negli Stati Uniti è in corso un risarcimento miliardario. In Europa, invece, almeno fino ad ora, nulla o quasi. La dimostrazione che la Germania, oggi, nell’Europa cosiddetta ‘unita’ – o presunta tale – fa quello che vuole. E in Italia?

La crisi del latte a Ragusa, Giovanni Cicciarella: “C’è un progetto per smantellare l’agricoltura siciliana”
Economia, In Evidenza, Primo Piano

La crisi del latte a Ragusa, Giovanni Cicciarella: “C’è un progetto per smantellare l’agricoltura siciliana”


Giulio Ambrosetti

Nella provincia Iblea potrebbe ‘affondare’ la cooperativa Ragusa-Latte, travolta da un ‘buco’ di oltre 15 milioni di Euro. Il racconto di Giovanni Cicciarella, un “contadino-allevatore” che conosce a fondo la realtà agricola ragusana. Il progetto che punta a far diventare la Sicilia un mercato di consumo. Con soggetti, anche esteri, che vorrebbero accaparrarsi aziende agricole e relativi terreni. Le mani sui fondi del PSR da parte di soggetti non siciliani? La parola anche a Francesco ‘Ciccio’ Aiello, esponente di spicco della politica di questa provincia che ci dice che…

Migranti/ “Chi arriva dall’Africa subsahariana non è un profugo e non sfugge dalla fame”
In Evidenza, Politica, Primo Piano

Migranti/ “Chi arriva dall’Africa subsahariana non è un profugo e non sfugge dalla fame”


Time Sicilia

Lo afferma Anna Bono, docente di Storia e Istituzioni dell’Africa all’Università di Torino, che ribalta i tanti luoghi comuni che sono stati messi in giro, soprattutto nel nostro Paese, per nascondere e giustificare il grande giro di affari – spesso illegale – che sta dietro i centri di accoglienza. Chi arriva via mare in Europa e sulle coste italiane rischiando la vita, non lo fa né perché è conveniente, né per nascondersi dalle autorità, lo fa perché le leggi europee sull’immigrazione non gli permettono di fare altrimenti

1 20 21 22 23 24 30
Seguici su Twitter
Chi Siamo

Giornale online diretto
da Giulio Ambrosetti

vice direttore
Antonella Sferrazza

timesicilia@gmail.com

Powered by GianBo