La UE vuole abolire l’ora legale: è l’ultima cosa legale rimasta nell’Unione Europea…
20 righe di veleno, In Evidenza, Primo Piano

La UE vuole abolire l’ora legale: è l’ultima cosa legale rimasta nell’Unione Europea…


Time Sicilia

A deciderlo non sarà il Parlamento europeo – che non conta nulla – ma la Commissione Europea: cioè il Governo dell’Unione Europea, composto ‘democraticamente’ da soggetti che i cittadini europei non hanno eletto, ma che sono lì per conto della finanza e della banche. Che succederà abolendo l’ora legale? Semplice: pagheremo di più!

Dopo il cioccolato senza cacao, il vino senza uva, i succhi di frutta senza frutta, i regolamenti cervellotici sulla pesca, il grano duro canadese al glifosato e alle micotossine, l’Unione Europea adesso si accinge a sbaraccare anche l’ora legale.

In effetti, a pensarci bene, è una delle poche cose ‘legali’ rimaste nell’Unione Europea. “Vanno tutelati i ritmi cicardiani”, ovvero – in cronobiologia e in cronopsicologia – i ritmi caratterizzati da un periodo di circa 24 ore (sonno, secrezione di cortisolo, temperatura del corpo). Così affermano i parlamentari europei del Centro Nord Europa che ormai vengono a dettare legge nelle nostre vite.

Non ci bastano l’euro (una moneta-truffa con la quale una parte della ‘presunta’ Unione Europea controlla i Paesi che debbono essere massacrati: Grecia e Italia in testa), lo spread e le altre diavolerie: adesso ci dobbiamo privare anche dell’ora legale.

Ufficialmente – così scrivono i giornali – perché il nostro fisico, con un’ora di sonno in più e in meno, si affatica. In realtà, con l’ora legale si risparmia energia. Ma questo non è un problema del Nord Europa: è un problema dell’Italia che, nel nome della ‘Grande Unione Europea’ che sta praticamente distruggendo il Belpaese, farà pagare ai propri cittadini anche questo costo in più.

Del resto, come dicono il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e il capo del Governo, Paolo Gentiloni, “in Italia c’è la ripresa”, quindi ce lo possiamo permettere…

 

8 febbraio 2018

Autore

TimeSicilia


Rispondi

Seguici su Twitter
Chi Siamo

Giornale online diretto
da Giulio Ambrosetti

vice direttore
Antonella Sferrazza

timesicilia@gmail.com

Powered by GianBo