Scienza, Medicina, Tecnologia

L’Eclissi di Luna più lunga del secolo


Aldo Gagliano

Venerdi 27 luglio 2018 avverrà l’Eclissi di Luna più lunga del secolo.

La fase di totalità (chiamata “di massimo oscuramento”) durerà infatti 1 ora e 43 minuti (poco meno del massimo teorico possibile, di 1 ora e 47 minuti); l’intero fenomeno, dall’inizio dell’oscuramento al ritorno del disco lunare alla sua luminosità completa, durerà invece quasi 4 ore.

Viene anche chiamata “La Luna Rossa”, per il modo in cui la luce solare viene rifratta quando attraversa l’atmosfera terrestre. Le lunghezze d’onda più corte, quelle del blu e del viola, si diffondono più di quelle più lunghe (rosso-arancio). Le prime si disperdono in tutte le direzioni, e sono responsabili dell’apparente colore blu del cielo, le seconde vengono riflesse dalla Terra alla superficie lunare, che appare quindi illuminata da una luce, sempre indiretta, che ha però già attraversato l’atmosfera terrestre e che perciò appare rossastra.

La Terra, frapponendosi tra il Sole e il nostro satellite oscurerà il disco lunare per una durata complessiva di quasi 4 ore, con un periodo di oscuramento totale da record di 1 ora e 43 minuti, ben 40 minuti superiore alla media.

Ciò è dovuto al fatto che La Luna si troverà nel punto della propria orbita più distante da noi, detto apogeo, si muoverà quindi più lentamente rispetto a quando si trova più vicina alla Terra (perigeo), rimanendo per 103 minuti completamente all’interno del cono d’ombra.

Il consiglio è di stare con nasò all’insù dalle ore 21 circa, considerando anche che la prossima simile avverrà nel 2100.

La fase di totalità sarà tra le 21:30 e le 23:13, con il momento di massimo oscuramento alle 22:22.

Chi risiede a Palermo potrà assistere all’evento con ampie spiegazioni da astronomi e divulgatori esperti all’Osservatorio Astronomico della città, a Palazzo Reale. Ma anche numerosi astrofili hanno organizzato manifestazioni divulgative in città, ad esempio a Piazza Marina o in provincia, a Ventimiglia di Sicilia, all’Osservatorio Astronomico gestito dall’associazione “Orsa” sempre di Palermo. A Caltanissetta, grazie all’Associazione Orsa Minore di Marco Torregrossa avverrà una serata osservativa (in Viale Regina Margherita) con i telescopi degli astrofili associati. Insomma tutta l’Italia degli appassionati (astrofili o meno) del cielo sarà mobilitata per l’evento. Conclusione? DA NON PERDERE…

27 luglio 2018

Autore

Aldo Gagliano


Rispondi

Seguici su Twitter
Chi Siamo

Giornale online diretto
da Giulio Ambrosetti

vice direttore
Antonella Sferrazza

timesicilia@gmail.com

Powered by GianBo