Letti e riletti/ ‘Il ritorno di Casanova’ di Arthur Schnizler e la dialettica degli istinti
In Evidenza

Letti e riletti/ ‘Il ritorno di Casanova’ di Arthur Schnizler e la dialettica degli istinti


Time Sicilia

Il messaggio di Schinizler in questo romanzo è di una modernità assoluta, e si adatta perfettamente ai nostri tempi così intrisi di mancanza di valori, e dove le prospettive etiche e morali sembrano essersi definitivamente smarrite

di Lorenzo Ambrosetti

Il romanzo che forse più risente del pensiero freudiano di Arthur Schnizler, è il ‘Ritorno di Casanova.

In questopera, forse uno dei più significativi della poetica dell’autore, emerge come i personaggi siano guidati esclusivamente da un eros incandescente, ossia dai lati più oscuri del loro inconscio.

La storia ha luogo nella tenuta di Olivo, un vecchio amico di Casanova, che lo ospita dopo essersi incontrato con lui occasionalmente. Si tratta di un Casanova ormai invecchiato, che sta cercando in tutti i modi di perorare la sua causa per il rientro a Venezia, dalla quale con un editto, era stato precedentemente bandito.

Significativo è l’incontro con Amalia, moglie di Olivo, la quale aveva subito il fascino, in passato, di Casanova. Ma, improvvisamente, accade un fatto. Casanova vede Marcolina, una giovane donna che Olivo ospita nella sua tenuta, e comincia a desiderarla ardentemente. Ma Marcolina ha, a sua volta, una tresca con il giovane sottotenente Lorenzi, con la quale si incontra segretamente.

Tutti i personaggi di quest’opera sono avvinti tra loro da dinamiche di tipo marcatamente sessuale, come emerge anche dai dialoghi, anche se, ipocritamente, fingono candore.

L’operazione snchizleriana è di mettere in evidenza i falsi valori di cui si nutriva la borghesia della Vienna fin de siecle, e quindi, la sua ferma ed intensa condanna di un mondo deprivato di ogni tipo di valori.

E’ un po’ ciò che farà più tardi, seppure con forme diverse, Luigi Pirandello, che, come Schnizeler, mirerà alla distruzione completa ed allo smascheramento del mondo borghese.

Ma, si badi bene, Schnizeler prende solo a prestito la dinamica delle pulsioni propria del pensiero freudiano. In realtà, ciò gli servirà soltanto come pretesto per la sua critica morale ed etica ad un mondo ormai in completo totale disfacimento.

Il messaggio di Schinizler è di una modernità assoluta, e si adatta perfettamente ai nostri tempi così intrisi di mancanza di valori, e dove le prospettive etiche e morali sembrano essersi definitivamente smarrite.

Foto tratta da zebuk.it

21 marzo 2018

Autore

TimeSicilia


Rispondi

Seguici su Twitter
Chi Siamo

Giornale online diretto
da Giulio Ambrosetti

vice direttore
Antonella Sferrazza

timesicilia@gmail.com

Powered by GianBo