L’Italia? Non è in guerra in Libia. Al massimo, diamo a chi combatte le basi militari siciliane…

Non siamo una colonia italiana solo perché il Governo Renzi e il PD svuotano le ‘casse’ della Regione. Siamo una colonia italiana anche perché, mentre l’Italia resta in pace, noi diamo le nostre basi militari a chi va a combattere in Libia contro l’ISIS. E il Parlamento siciliano? Non pervenuto…

Italiani, tranquilli: non siamo in guerra. Sono altri quelli che vanno in Libia a combattere contro l’ISIS. Chi? Magari quelli che hanno inventato l’ISIS: per esempio gli americani. Così potranno fare altri film, come aveva intuito il grande Massimo Troisi (come potete vedere qui).

Noi, per fortuna, no: noi non dobbiamo rilanciare il cinema italiano con una nuova guerra. A noi basta il teatrino della politica: a noi basta Renzi che abbassa le tasse, che infila il canone Rai nelle bollette Enel, che rilancia l’economia e altre mirabolanti imprese ancora. A noi bastano le minchiate che ci racconta il Governo romano. 

Tranquilli siciliani tutti. Tranquilli siciliani che vivete ai piedi dell’Etna, versante Sigonella, la grande base militare americana made in Sicily. Non siamo in guerra: al limite, saranno altri che faranno la guerra, magari utilizzando la base militare di Sigonella.

Tranquilli abitanti di Trapani: l’aeroporto di Birgi non verrà toccato dalla guerra. Al limite, verrà utilizzato come base logistica da altri militari, non certo italiani.

Tranquilli, abitanti di Pantelleria: anche voi con la guerra non ci ‘azzeccate’ nulla: al limite l’aeroporto di questa bella isola potrà fornire un apporto logistico: ma la partecipazione alla guerra, questa mai.

Tranquilli, abitanti di Niscemi. Il MUOS c’è, funziona. ma voi non c’entrate niente. Voi, al limite – voi e tanti altri siciliani – vi godete le onde elettromagnetiche. Ma niente guerra.

Insomma, lo vogliamo capire o no che non siamo in guerra contro il terrorismo? Il nostro Governo – il Governo Renzi – prende tempo. Il Ministro degli Esteri del nostro Paese – Gentiloni – prende tempo. Tutti, in Italia, prendiamo tempo.

READ  Economia circolare: i numeri dell'industria italiana del riciclo dei rifiuti sono in grande crescita. Ma la Sicilia arranca

Cosa credete, italiani? Cosa credete, siciliani? Che i nostri governanti, se le condizioni lo richiederanno, non si faranno sentire?

Come? La questione delle basi logistiche che ci accingiamo a fornire a chi combatte in Libia dovrebbe essere affrontata in Parlamento, a Roma?

Ma signori, via: ve l’immaginate il Parlamento nazionale di ‘nominati’ che si riunisce per parlare di guerra? E poi, perché mai dovrebbe affrontare la questione? Si tratta di dare a chi va in guerra non le basi militari italiane, ma quelle dell’ultima delle ‘colonie’, cioè della Sicilia.

Non lo sapete? Quando si prestano ‘pezzi’ di territorio della ‘colonia’Sicilia’ non c’è bisogno del voto del voto di Camera e Senato: basta la parola del Governo.

E poi, cerchiamo di ragionare: ‘cediamo’ l’uso di Sigonella e del MUOS di Niscemi agli americani che già ne fanno uso? Ma che tautologia sarebbe questa?

Insomma, non siamo in guerra, ma siamo pronti a fornire le basi logistiche (siciliane) a chi la guerra in Libia la sta andando a combattere. Siamo neutrali, ma fino a un certo punto.

Che dite? Qualcuno di voi pensa che la Sicilia, tra Sigonella, aeroporto Trapani Birgi, MUOS di Niscemi – con la ciliegina finale di Pantelleria – possa diventare un obiettivo militare dell’ISIS?

Come? I terroristi della Libia potrebbero pensare: ma questi siciliani pensano che siamo scemi?

Cari Siciliani vi dovete mettere d’accordo con voi stessi: avete eletto, in maggioranza, deputati nazionali e senatori che hanno votato sì al ‘Patto scellerato’ Renzi-Crocetta che toglie i soldi a voi e ai vostri figli per i prossimi vent’anni.

Avete eletto, in maggioranza, parlamentari nazionali che vi hanno lasciato in mutande e ora vi preoccupate di diventare un obiettivo militare?

READ  Seconde case: anche in Sicilia è possibile andare? Pare di sì...

 

 

 

 

Rispondi

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com