Lo scippo di Riscossione Sicilia/Duello di fuoco tra Siciliani Liberi e UGL

La vicenda Riscossione Sicilia sta suscitando un interessante dibattito. Dopo l’articolo di Siciliani Liberi è intervenuto l’UGL, per mezzo di Michela Bottino, Coordinatore Coordinamento Regionale UGL Riscossione. Oggi arriva la controreplica di Siciliani Liberi. a Scrivere, su delega del Movimento, è il professore Massimo Costa

La vicenda Riscossione Sicilia sta suscitando un interessante dibattito. Dopo l’articolo di Siciliani Liberi è intervenuto l’UGL, per mezzo di Michela Bottino, Coordinatore Coordinamento Regionale UGL Riscossione. Oggi arriva la controreplica di Siciliani Liberi. A scrivere, su delega del Movimento, è il professore Massimo Costa

Il Disegno di Legge di Bilancio dello Stato, senza alcuna preventiva comunicazione pubblica, in maniera a dir poco scandalosa, all’art. 176 cancella Riscossione Sicilia e, con essa 73 ANNI DI AUTONOMA RISCOSSIONE DELLE IMPOSTE, garantita tra l’altro dal 2° comma dell’art. 37 dello Statuto. In poche parole, Riscossione Sicilia verrà fagocitata dall’Agenzia delle Entrate statale, senza neanche interpellare la Regione. 

L’argomento sta suscitando un acceso dibattito che la dice lunga sulla delicatezza della questione. Ad un articolo del docente universitario di Economia, Massimo Costa, esponente del movimento Siciliani Liberi, nel quale,  senza mezzi termini si denuncia lo scippo statale, ha risposto in maniera molto piccata l’UGL Riscossione, nella persona di Michele Bottino,evidentemente a favore della manovra.

Oggi la controreplica del professore Costa, che potete leggere qui.  Attraverso questo stesso link potete leggere anche l’attacco dell’UGL.

READ  Il cash back? "E’ una truffa". Ecco perché

Rispondi

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com