Musica, torna in pista il rocker siciliano, Peppe Pagano, con un nuovo disco
Cultura, In Evidenza, Primo Piano

Musica, torna in pista il rocker siciliano, Peppe Pagano, con un nuovo disco


Time Sicilia

Quattro chiacchiere con Peppe Pagano, il rocker di Pace del Mela che, nel passato non ha esitato a schierarsi in difesa del suo paese e della sua gente per sensibilizzare le istituzioni sui possibili effetti negativi di un folle elettrodotto (ormai realizzato). Da quattro anni vive e a Londra. E annuncia una grande novità che…

Da quattro anni vive e lavora a Londra. Ma il rocker siciliano, Peppe Pagano, non ha mai perso i contatti con la sua terra. Nato a Pace del Mela, piccolo centro del Messinese – per la precisione, nella Valle del Mela, uno dei luoghi più inquinati della Sicilia – il musicista sta per tornare alla grande con una sorpresa. Dice:

“Insieme al mio socio, il maestro Santi Rigolizio, stiamo finendo le registrazioni del nostro nuovo progetto musicale. Uscirà il nuovo disco a Dicembre. Un disco diverso dai miei precedenti lavori da solista compreso il Democrazia. Questo è un lavoro radiofonico e commerciale. E’ un progetto nuovo con un nome della band che ovviamente con Santi abbiamo deciso e che ancora non possiamo svelare”.

Nemmeno una mezza indiscerezione?

“Posso solo aggiungere che sto tornando in pista… stiamo tornando con tante novità, energia, voglia di suonare dappertutto in italia e fuori… voglio ringraziare te Giulio per questa intervista qui a Palermo. La nostra Isola è ricca di cultura e arte, la musica è vita e noi vogliamo portare il nostro lavoro in ogni città dal prossimo anno. Un caro abbraccio ROCK a tutte le persone che mi seguono sui network…  A presto promesso…”.

Che ricordi hai col disco Democrazia e con tutti i colleghi cantanti che hanno appoggiato con te la battaglia di sensibilizzazione sociale per i possibili effetti negativi provocato dall’elettrodotto realizzato nella Valle Del Mela? Uno di tutti: Piero Pelù.

“Mah guarda… il ricordo è sempre vivo e non rinnego quello che ho scritto e cantato nel disco precedente nelle vesti da solista… il rapporto con tutti i colleghi è buono, compreso quello con Piero. Con questo nuovo progetto, col mio socio Santi Rigolizio, stiamo facendo un percorso nuovo, diverso dai miei lavori precedenti da solista. Il modo di scrivere i testi, gli arrangiamenti, ed i messaggi. Non posso svelarvi tante altre cose, dico solo che sarà una sorpresa piacevole per tutti… lo e’ stato pure per me questo cambiamento”.

24 agosto 2018

Autore

TimeSicilia


Rispondi

Seguici su Twitter
Chi Siamo

Giornale online diretto
da Giulio Ambrosetti

vice direttore
Antonella Sferrazza

timesicilia@gmail.com

Powered by GianBo