A Natale regala Siciliano: a “U Babbiò” con le cose serie non si babbia…
Enogastronomia, In Evidenza

A Natale regala Siciliano: a “U Babbiò” con le cose serie non si babbia…


Time Sicilia

 Salvaguardare la nostra salute e risollevare l’economia della nostra Isola in un unico gesto: compra Siciliano. Questa la filosofia di U Babbiò, in via Principe di Scordia 104 a Palermo ( traversa di via E. Amari)

redazionale

“Vendiamo siciliano per amore”. E’ questo lo slogan scelto da “U Babbiò- Made in Sicily” di via Principe di Scordia a ste3 Palermo (al numero 104, traversa di via E. Amari) dove, oltre al cibo fresco cucinato ogni giorno per pranzi veloci ma sani e all’aperitivo serale a base di drink rigorosamente made in Sicily, anche analcolici a base di estratti di frutta locale) potete trovare una vasta selezione di prodotti che celebrano la nostra terra: dal vino, agli amari, alle grappe, alle birre, per scoprire che anche la Sicilia è tutta da bere. Dalle farine di grano siciliano, alla pasta derivata,  dalle conserve, al miele, marmellate, patè di tutti i tipi, tonno rosso, bottarga e altre prelibatezze del mare siciliano sott’olio. Perché, diciamolo, cibo più buono di quello siciliano, non ce n’è. E, ancora, frutta secca, spezie, aromi e odori della nostra splendida Sicilia.

Tutti prodotti che fanno bene alla salute che non dovrebbero mai mancare a casa nostra e che possono diventare una idea regalo per questo Santo Natale: le ceste potete comporle voi, di tutte le misure e per tutte le tasche.

Per Stefania Fogazza, la proprietaria, ‘U Babbiò’ è stata una scelta di vita: “Sappiamo in che condizioni è ridotta la nostra Isola e come tutti siamo stati tentati dall’abbandonarla. Ma uno dei modi per risollevare la sua economia è valorizzare i suoi prodotti, scegliendo i piccoli produttori siciliani invece ste2della grande distribuzione o dei prodotti che arrivano dall’estero”.

Una scelta d’amore la mia, certo,  per la mia terra. Ma anche- sottolinea  Stefania- una scelta di salute. Ormai tutti i giorni leggiamo dei veleni contenuti nel grano estero utilizzato dalle grandi industrie della pasta, o dei conservanti dei prodotti ben esposti tra gli scaffali dei supermercati, delle contraffazioni e delle truffe in campo alimentare che fanno arricchire qualcuno a scapito del nostro benessere. La cosa più bella- osserva la proprietaria di U Babbiu – è che la salvaguardia della nostra salute e il rilancio dell’agricoltura siciliana, che è uno dei comparti più importanti dell’economia della nostra terra, coincidono”.

“A partire da questo Natale possiamo cominciare a dare un segnale. Da noi è possibile acquistare ceste regali confezionate da voi. Scegliete quello che più vi piace. Anche i panettoni, ma solo quelli prodotti in piccoli paesi siciliani”. ste1

A U Babbiu- che offre anche servizi turistici-  sono molte anche le serata a tema. Il prossimo 19 Dicembre, ad esempio, una serata sarà dedicata alle farine siciliane. Due esperti spiegheranno la differenza delle varie tipologie e il loro migliore utilizzo.

Per info potete visitare questa pagina Facebook 

o telefonare al numero 091 274 2061  logo

 

 

3 dicembre 2016

Autore

TimeSicilia


Rispondi

Seguici su Twitter
Chi Siamo

Giornale online diretto
da Giulio Ambrosetti

vice direttore
Antonella Sferrazza

timesicilia@gmail.com

Powered by GianBo