News

Palermo: a scuola senza preghiere. A questo punto perché non aboliamo anche la Santa Messa?

Se ci riflettiamo a Palermo c’è ancora un sacco di gente che la mattina, prima di cominciare la giornata, si attarda nelle chiese per ascoltare la Santa Messa. E alcuni, addirittura!, si comunicano. Per non parlare della domenica, quando le chiese si riempono, urtando la sensibilità dei non credenti. E allora? Basta Sante Messe. Nelle chiese mettiamo i migranti, così la Chiesa di Papa Francesco, oltre a predicare l’accoglienza, può iniziare anche a praticarla…

Anche Crozza attacca i forestali della Sicilia. Ma lo sa come stanno le cose?

Come ci è capitato spesso in questi anni, siamo costretti dagli eventi a raccontare come nascono, in Italia e non soltanto in Sicilia, gli operai della Forestale. Espressione di un Stato sociale che, già nei primi anni ’80 del secolo passato, era in massima parte imperniato a tutela dal Nord Italia. La malafede dei Governi nazionali di centrosinistra di questi anni che fanno finta di non conoscere la storia

Palermo, l’ultima ‘genialata’: il luna park a due passi dalla Circonvallazione, nell’area più inquinata della città

Il tutto tra le proteste dei residenti, che non sono affatto felici del caos che un luna park comporterà. Ninni Terminelli, orlandiano della prima ora, annuncia una “lotta durissima” contro la scelta del Comune. Appassionato il dibattito su facebook. Peccato che nessuno ponga il problema dell’inquinamento. La Circonvallazione, infatti, è un’area molto inquinata dagli scarichi delle automobili

Carmelo Raffa attacca il sindaco di Tortorici: “Un errore dare la cittadinanza onoraria a Rosario Crocetta”

Figura storica della FABI siciliana – il sindacato dei bancari più rappresentativo della nostra Isola – Carmelo Raffa, che è nato a Tortorici, bellissimo paese dei Nebrodi, non risparmia critiche all’attuale sindaco della cittadina, Carmelo Rizza, e alla Giunta comunale che hanno dato la cittadinanza onoraria al presidente della Regione uscente, Rosario Crocetta