Palermo: 10 milioni di Euro all’anno per il Tram che gira a vuoto. Ma niente soldi per i disabili gravi…
20 righe di veleno

Palermo: 10 milioni di Euro all’anno per il Tram che gira a vuoto. Ma niente soldi per i disabili gravi…


Time Sicilia

Chissà perché nessuno fa caso alle assurdità che vanno in scena a Palermo. Dove mentre i disabili gravi restano senza assistenza, perché mancano i soldi pubblici, si buttano 10 milioni di Euro all’anno di soldi pubblici per tenere in vita un Tram che serve, sì e no, l’1% della popolazione e che, per metà giornata, gira quasi vuoto…  

di Procopio da Cesarea

Chissà perché nessuno, a Palermo, davanti alla storia dei disabili gravi lasciati senza assistenza, non si è ricordato di un particolare che, pure, non è certo secondario: gli incredibili sprechi di denaro pubblico.

Le cronache de Le Iene ci hanno raccontato la storia di due disabili, Gianluca e Alessio Pellegrino. Oltre a loro due ce ne sono altri, tutti regolarmente abbandonati.

Con eleganza, quasi nessuno sta ricordando perché non ci sono i soldi per assicurare ai disabili gravi di Palermo e, chissà, magari di altri disabili gravi della Sicilia l’assistenza h24. Forse perché i tagli a questi servizi sono stati disposti dal Governo nazionale di centrosinistra: e allora è giusto che la RAI taccia questo ‘insignificante’ particolare.

Così com’è giusto dimenticare che a Palermo, mentre non si trovano i soldi per i disabili gravi, sono stati spesi oltre 320 milioni di Euro per un Tram grottesco che serve, sì e no, l’1% della popolazione.

Un Tram che è costato oltre 20 milioni di Euro a chilometro, senza gallerie: solo rotaie sulle strade della città. Il Tram più costoso del mondo. Per tale opera i soldi pubblici sono stati trovati, per i disabili, no.

Il Tram costa circa 10 milioni di Euro all’anno. Perché costi tanto non si capisce. Quello che si capisce è che nel Comune di Palermo 10 milioni all’anno per foraggiare un Tram che, per metà della giornata gira quasi vuoto, si trovano. Per i disabili gravi i soldi non ci sono.

Questa è Palermo. Ed è tutto regolare…

22 febbraio 2017

Autore

TimeSicilia


Rispondi

Seguici su Twitter
Chi Siamo

Giornale online diretto
da Giulio Ambrosetti

vice direttore
Antonella Sferrazza

timesicilia@gmail.com

Powered by GianBo