Palermo, il Comune di Palermo appalta all’esterno lo smaltimento del verde di potatura
In Evidenza, Politica, Primo Piano

Palermo, il Comune di Palermo appalta all’esterno lo smaltimento del verde di potatura


Time Sicilia

Il capogruppo del Movimento 5 Stelle al Comune di Palermo, Antonio Randazzo, denuncia sprechi nella gestione dei rifiuti. In particolare, il Comune vorrebbe affidare a un soggetto esterno lo smaltimento dei rifiuti verdi (tronchi, rami e foglie). Il tutto mentre nella discarica di Bellolampo è in funzione l’impianto di compostaggio   

di Antonio Randazzo

Con l’avvio della raccolta di rifiuti Porta a Porta al Borgo Vecchio e nel Centro storico la RAP ha proceduto a trasferire circa 40 addetti allo spazzamento alle attività di raccolta. Un servizio, quello di spazzamento, cui erano già note le difficoltà e le carenze strutturali e che, con questa ulteriore riduzione, si andrà praticamente ad azzerare nelle periferie di Palermo, che già vedevano raramente gli operatori ecologici.

È intollerabile che i cittadini palermitani paghino una quota della TARI per un servizio che non viene garantito secondo quanto previsto dal contratto di servizio e, in alcuni casi, addirittura è azzerato.

Il Movimento 5 Stelle di Palermo chiede che urgentemente si ridiscutano in consiglio i contratti di servizio: questo perché Palermo è ormai una città allo sbando, dove servizi minimi – quali lo spazzamento e la manutenzione delle strade e dei marciapiedi – non è effettuata con la responsabilità di questa amministrazione comunale che, pur se consapevole, è distratta dal discutere di poltrone e di rimpasti di giunta.

Nel frattempo è allucinante leggere di un bando di gara del Comune di Palermo per l’affidamento del recupero e smaltimento del verde di potatura di ville e giardini con l’attivazione dell’impianto di Compostaggio a Bellolampo; perché continuare ad utilizzare i privati e non affidare alla RAP tale servizio?

5 dicembre 2018

Autore

TimeSicilia


2 COMMENTS ON THIS POST To “Palermo, il Comune di Palermo appalta all’esterno lo smaltimento del verde di potatura”

  1. Gerlando ha detto:

    Bella domanda del consigliere del m5s,che potrebbe estendersi anche ad altre cose che avvengono in questo settore dei servizi comunali.

  2. VINCENZO ha detto:

    Se in una città come Palermo mancano gli ” operatori ecologici “….perchè la RAP non assume manod’opera ???. Forse non ha soldini ???

Rispondi

Seguici su Twitter
Chi Siamo

Giornale online diretto
da Giulio Ambrosetti

vice direttore
Antonella Sferrazza

timesicilia@gmail.com

Powered by GianBo