Politica

Alberto Pedaci rieletto Presidente UN.I.COOP. Palermo – “I nostri risultati: ottanta nuove cooperative di giovani creano lavoro”
Economia, I conti in tasca, News, Politica

Alberto Pedaci rieletto Presidente UN.I.COOP. Palermo – “I nostri risultati: ottanta nuove cooperative di giovani creano lavoro”


Patrizia Gangi

La burocrazia uccide le cooperative e le imprese: questo è il vero cancro di questo millennio –  così l’intervento di Dario Chinnici capogruppo PD  al III congresso provinciale UN.I.COOP. Palermo, svoltasi ieri nel capoluogo siciliano. Con Palermo  si chiude il Tour dei congressi provinciali siciliani UN.I.COOP. III° edizione – che si sono svolti in tutte le…

Donne & Economia – Un.I.Coop. Catania riconferma Presidente provinciale Eleonora Centorino
Economia, Foto Notizia, I conti in tasca, Politica, Video

Donne & Economia – Un.I.Coop. Catania riconferma Presidente provinciale Eleonora Centorino


Patrizia Gangi

UN.I.COOP. Catania – Le cooperative riconoscono e premiano il lavoro di Eleonora Centorino, riconfermandole la nomina di Presidente Provinciale Il suo impegno svolto negli ultimi tre anni, con passione, professionalità e competenza, ha dato grandi risultati, mettendo in una rete circa 200 cooperative associate, che sviluppano un fatturato di oltre 60 milioni di euro, occupando…

‘Compagni’ di Sinistra Comune, invece di attaccare Nadia Spallitta abbandonate Leoluca Orlando e il suo Hotspot
In Evidenza, Politica, Primo Piano

‘Compagni’ di Sinistra Comune, invece di attaccare Nadia Spallitta abbandonate Leoluca Orlando e il suo Hotspot


Time Sicilia

Ma possibile che, a Palermo, la sinistra ‘alternativa’ al PD di Renzi debba continuare ad appoggiare l’amministrazione comunale renziana di Leoluca Orlando? Possibile che quando si fa notare questa contraddizione ai vari Erasmo Palazzotto, Giusto Catania e via continuando si ricevono solo insulti? Questi lo capiscono o no che la loro presenza allontana gli elettori da una possibile, vera sinistra?

La prossima settimana sapremo se l’Italia ha ancora la sovranità politica
In Evidenza, Politica, Primo Piano

La prossima settimana sapremo se l’Italia ha ancora la sovranità politica


Time Sicilia

A differenza dell’economista Antonio Piraino, noi non diamo per scontato che l’Italia, ormai priva di sovranità monetaria, sia riuscita a conservare la sovranità politica. Per dirla in breve: non è detto che la massonica Unione Europea dell’euro ci dia il ‘permesso’ di formare un Governo. In ogni caso, la prossima settimana lo sapremo

Paolo Amenta (ANCI) all’Ars: “Se crollano i Comuni, crolla l’intera Sicilia”
Politica, Primo Piano

Paolo Amenta (ANCI) all’Ars: “Se crollano i Comuni, crolla l’intera Sicilia”


Time Sicilia

Intervista a trecentosessanta gradi al vice presidente dell’ANCI Sicilia. Le ex Province che rischiano il dissesto (Siracusa è già ‘caduta). I Comuni indebitati con le banche. I problemi legati ai rifiuti e all’acqua. Il problema delle comunità per malati psichici. Le comunità per minori extracomunitari non accompagnati. I fondi ai GAL bloccati. E il probabile disimpegno di 500 milioni di euro. E altro ancora

Ars, Finanziaria 2018: tagli del 15% per tutti, tranne che…
Politica

Ars, Finanziaria 2018: tagli del 15% per tutti, tranne che…


Time Sicilia

Assemblea regionale siciliana: Finanziaria 2018 lacrime e sangue per tutti, tranne che per i parlamentari che la dovranno approvare. Insomma, gli ‘inquilini’ di Palazzo Reale – sede del Parlamento dell’Isola – non sono fessi. Se ne sono accorti anche i 20 deputati del Movimento 5 Stelle che, in questo clima di tagli, avrebbero voluto ridurre le indennità ai 70 parlamentari dell’Ars. Fatica inutile, perché l’iniziativa dei grillini è stata bloccata sul nascere..

Governo Di Maio-Salvini? Ben venga se ci libererà dagli orrori del passato, dal 1981 ai disastri del renzismo
Editoriale, Politica

Governo Di Maio-Salvini? Ben venga se ci libererà dagli orrori del passato, dal 1981 ai disastri del renzismo


Time Sicilia

La speranza è che si chiuda la Seconda Repubblica che, con i vari Carlo Azeglio Ciampi, Giuliano Amato, Mario Draghi, fino al PD di Renzi, ha consegnato il nostro Paese all’Europa dell’euro controllata dalla massoneria, dalla finanza e dalle multinazionali. Riflettiamo insieme su quello che hanno combinato in Italia certi personaggi dal 1981 ad oggi

1 2 3 33
Seguici su Twitter
Chi Siamo

Giornale online diretto
da Giulio Ambrosetti

vice direttore
Antonella Sferrazza

timesicilia@gmail.com

Powered by GianBo