Politica

Germania e Catalogna: la crisi democratica in Europa
Editoriale, Politica

Germania e Catalogna: la crisi democratica in Europa


Time Sicilia

Una riflessione di Maurizio Ballistreri, docente di diritto del lavoro all’Università di Messina, sulla deriva dei cosiddetti partiti di sinistra che inseguono la destra e il centro sul terreno del liberismo snaturando la loro stessa essenza e favorendo la diffusione dei ‘populismi’. La crisi catalana è un’autentica cartina di Tornasole: se l’Europa non interviene rischia di mostrare una sorta di inutilità…

Vertenza ex Sportelli multifunzionali/ Adriana Vitale: “Il Ciapi non può assumerci? Ma se ci ha già assunto due volte!”
In Evidenza, Politica, Primo Piano

Vertenza ex Sportelli multifunzionali/ Adriana Vitale: “Il Ciapi non può assumerci? Ma se ci ha già assunto due volte!”


Time Sicilia

Confessiamo che, sulla vertenza dei lavoratori degli ex Sportelli multifunzionali, non stiamo capendo più nulla. In certi momenti sembra che tutto proceda per il meglio, con la riassunzione dei lavoratori data per certa. Poi tutto si blocca. Poi si sblocca. Poi torna a bloccarsi. E così via. Abbiamo chiesto ad Adriana Vitale, un’ex sportellista da anni in prima fila nella lotta per riavere il lavoro, di raccontarci come stanno le cose. E ci ha detto che…

Che strano modo di intendere la democrazia quando si nega la libertà ai popoli!
Editoriale, Esteri, Politica

Che strano modo di intendere la democrazia quando si nega la libertà ai popoli!


Time Sicilia

Il caso della Catalogna è emblematico di un’atmosfera tutta occidentale: di quell’Occidente che, a parole, parla di libertà e di democrazia e poi, nei fatti, nega la libertà a quei popoli che la chiedono. Non c’è solo la Catalogna che chiede libertà e indipendenza: scozzesi, irlandesi, bavaresi, curdi, catalani, palestinesi, belgi delle Fiandre, musulmani Rohingya del Myammar (ex Birmania), baschi, sardi, siciliani. Mancano solo i leghisti di Salvini diventati autonomisti…

Ricordi, Palermo?/ La pedofilia scoperta venti anni fa all’Albergheria. Perché è importante ricordare
In Evidenza, Politica, Primo Piano

Ricordi, Palermo?/ La pedofilia scoperta venti anni fa all’Albergheria. Perché è importante ricordare


Giulio Ambrosetti

E’ importante ricordare perché, come dice Nino Rocca – che a Palermo, da sempre, è accanto agli ultimi – c’è il dubbio che, da allora ad oggi, nella “Città cannibale” sia cambiato poco. Un convegno celebrato nei giorni scorsi ha ricordato i quarant’anni del Centro Impastato. Ma anche gli anni roventi del San Saverio e del Santa Chiara: ed è proprio nel Centro di Santa Chiara che due sacerdoti mettono a nudo i vizi di una certa borghesia panormita: don Meli e don Dominici. Una storia ancora tutta da scrivere

Ricordi, Palermo?/ Pedofilia a Ballarò venti anni dopo. Don Meli: “Il fenomeno è stato debellato?
In Evidenza, Politica, Primo Piano

Ricordi, Palermo?/ Pedofilia a Ballarò venti anni dopo. Don Meli: “Il fenomeno è stato debellato?


Time Sicilia

Non è una domanda retorica. Perché, ancora oggi, sono tanti, in questa bruttissima storia, gli interrogativi senza risposta. E Pazienza se una certa Palermo non ha mai apprezzato i fari puntati sulla pedofilia. Un protagonista di quegli anni, don Baldassare Meli, ricorda i suoi diciassette anni passati all’Oratorio di Santa Chiara. E dice che…

Ricordi, Palermo?/ I quarant’anni del Centro Impastato e l’uragano pedofilia all’Albergheria
In Evidenza, Politica, Primo Piano

Ricordi, Palermo?/ I quarant’anni del Centro Impastato e l’uragano pedofilia all’Albergheria


Time Sicilia

Gli ultimi quarant’anni a Ballarò e all’Alberghiera: una riflessione sul passato per comprendere il presente nelle parole di Nino Rocca, da sempre in prima fila, a Palermo, nelle lotte in sostegno dei ultimi. L’uragano pedofilia esploso nel Centro storico di Palermo nella seconda metà degli anni ’90 grazie a due sacerdoti eccezionali. E le domande che lo stesso Nino Rocca si pone oggi: la pedofilia e la sua organizzazione di cui non si sente più parlare esistono ancora? abbiamo elementi per escludere che non ci sia un ritorno di questo fenomeno?

Palermo, telecamere nei varchi della ZTL. Fine del piccolo commercio nel Centro storico per far posto ai Centri commerciali?
Editoriale, Politica, Primo Piano

Palermo, telecamere nei varchi della ZTL. Fine del piccolo commercio nel Centro storico per far posto ai Centri commerciali?


Time Sicilia

In un’Unione Europea controllata dalle multinazionali non ci dobbiamo stupire se i Centri commerciali (con interessi strettamente interconnessi con le stesse multinazionali) puntino a sostituire piccoli commercianti e piccoli artigiani nei Centri storici delle grandi città. Il primo esperimento di questa ‘colonizzazione’ potrebbe andare in scena a Palermo…

Se nella Germania che controlla la UE gli ‘europeisti’ perdono, che succederà nel resto d’Europa?
Editoriale, Politica

Se nella Germania che controlla la UE gli ‘europeisti’ perdono, che succederà nel resto d’Europa?


Time Sicilia

E’ questa la domanda che, in queste ore, assilla i massoni e i predoni che oggi controllano l’Unione Europea per conto delle multinazionali. Servirà a poco tacciare di “populisti e nazisti” i protagonisti della destra che hanno più che raddoppiato i voti alle elezioni politiche tedesche. La verità è che l’Unione Europea dell’euro sta franando. I risvolti in Italia, dove Renzi rischia di pagare a caro prezzo la scissione di D’Alema e Bersani. A cominciare dalle elezioni regionali siciliane del 5 novembre

Ugl siciliana: gli 80 euro al mese per i forestali ci sono o è solo fumo gettato negli occhi dei lavoratori?”
In Evidenza, Politica, Primo Piano

Ugl siciliana: gli 80 euro al mese per i forestali ci sono o è solo fumo gettato negli occhi dei lavoratori?”


Time Sicilia

Se lo chiede e lo chiede al Governo il responsabile dell’Ugl della Sicilia, Giuseppe Messina. Che chiede anche chiarezza sul destino dei circa mille e 800 dipendenti degli ex Sportelli multifunzionali. L’organizzazione sindacale punta i riflettori su tutte le delibere di Giunta adottate nelle ultime settimane dal Governo regionale. E pone una domanda: la copertura finanziaria c’è?

Nello Musumeci: “Formazione professionale costruita per i docenti”. La replica dell’USB
In Evidenza, Politica, Primo Piano

Nello Musumeci: “Formazione professionale costruita per i docenti”. La replica dell’USB


Time Sicilia

Forse dimenticando di fare parte di uno schieramento politico – il centrodestra – che dal 1996 al 2008 ha gestito la Formazione professionale siciliana, il candidato del centrodestra alla presidenza della Regione siciliana, Nello Musumeci, se la prende con quello che, in questo momento, è l’anello debole di un sistema distrutto dai Governi regionali di centrosinistra che, dal 2008 ad oggi, hanno amministrato la Sicilia: i circa 8 mila lavoratori

1 2 3 25
Seguici su Twitter
Chi Siamo

Giornale online diretto
da Giulio Ambrosetti

vice direttore
Antonella Sferrazza

timesicilia@gmail.com

Powered by GianBo