A proposito dello ‘scandalo’ della pensione integrativa dei deputati grillini dell’Ars
In Evidenza, Politica, Primo Piano

A proposito dello ‘scandalo’ della pensione integrativa dei deputati grillini dell’Ars


Time Sicilia

Non siamo riusciti a trovare ‘scandaloso’ il fatto che alcuni parlamentari del Movimento 5 Stelle all’Assemblea regionale siciliana abbiano utilizzato 600 euro al mese della propria indennità parlamentare per costituirsi una pensione integrativa. Questo post rafforza la nostra convinzione 

Tratto dalla pagina facebook di Giangiuseppe Gattuso:

A PROPOSITO DI STAMPA E DI GIORNALISTI… E DI M5S

“Un giornalista mi contatta per un’intervista sulla ‘scandalo’ apparso su Repubblica delle nostre trattenute contributive ai fini pensionistici.
Dopo un rapido scambio di informazioni decidiamo di incontrarci per girare le riprese.

Ci vediamo nel luogo stabilito e iniziamo a girare il video. Ne esce una intervista completa nella quale viene smontata, punto per punto e con documenti alla mano, ogni falsità apparsa sulla stampa.

Chiarisco che i deputati del M5S sono gli unici che, avendo rinunciato al vitalizio, hanno aderito al regime contributivo, equiparando il sistema pensionistico dei politici a quello di ogni altro lavoratore dipendente.
Il giornalista al termine dell’intervista si convince e si domanda come mai avessero montato un caso del genere sul nulla.

Ci salutiamo ed ognuno va per la sua strada.

Qualche ora dopo mi ricontatta e con voce sommessa mi dice:

“Sai Giampiero purtroppo il mio capo redattore, dopo avere ascoltato la tua intervista si è reso conto che, in effetti, avevate ragione, che le notizie apparse sui giornali contro di voi erano solo una montatura e che quindi NON c’è più l’interesse di mandare in onda l’intervista!”.

La vicenda che vi ho raccontato rappresenta un esempio – uno dei tanti – di come funziona il ‘mercato delle notizie’. Non importa che sia vera o falsa, l’importante è che faccia rumore”.

(Giampiero Trizzino, deputato ARS del M5S – 17/11/2017)

17 novembre 2017

Autore

TimeSicilia


Rispondi

Seguici su Twitter
Chi Siamo

Giornale online diretto
da Giulio Ambrosetti

vice direttore
Antonella Sferrazza

timesicilia@gmail.com

Powered by GianBo