Renzi + Berlusconi = 2 milioni di posti di lavoro…
20 righe di veleno

Renzi + Berlusconi = 2 milioni di posti di lavoro…


Time Sicilia

Ormai è diventato quasi impossibile distinguere il PD di Renzi da Forza Italia. I due partiti si somigliano sempre più e, più passa il tempo, più le promesse per provare a gabbare gli elettori diventano praticamente uguali. Berlusconi voleva creare un milione di posti di lavoro, e firmò anche un contratto con gli italiani. Renzi vuole creare un altro milione di posti di lavoro. Meno male che è estate e le finestre sono aperte, così le mi…ate volano

Dice Renzi:

“Da qui a fine legislatura UN MILIONE DI POSTI DI LAVORO”.

Come non credere al segretario nazionale del PD? A voi che storcete il naso: forse Matteo da Firenze è uno che racconta fesserie? Quand’è che avrebbe raccontato bugie? Non è forse l’uomo dei miracoli?

In queste ore Renzi tratta con Berlusconi per una bella alleanza politica ed elettorale in vista delle elezioni politiche del prossimo anno (magari, chissà, l’alleanza elettorale potrebbe essere messa in atto prima, per prova, in Sicilia, alle elezioni regionali del prossimo novembre: un bel candidato centrista da far votare al PD e a Forza Italia: tutto è possibile).

Andrea Orlando, autorevole esponente della sinistra del PD (non ci crede più nessuno, ma sembra che nel PD sia rimasto qualcosa di sinistra: avanti, non fate così, qualcosa, ancora, c’è: in fondo, molto in fondo…), dice che vuole fare il referendum per sapere che è che, nel PD, vuole l’alleanza con Berlusconi.

Renzi c’è rimasto male: per lui, ormai, la parola referendum è indigesta.

Comunque Renzi ha detto che, entro la fine della legislatura saranno disponibili un milione di posti d lavoro. Dove? Si potranno acquistare, i posti di lavoro di Renzi, nei supermercati e anche nelle tabaccherie giocando al lotto.

Tutti ricordano che anche Berlusconi voleva creare un milione di posti di lavoro. Poi ha avuto qualche problema di conteggi…

Però se Renzi e Berlusconi andranno insieme, sommandosi, i posti di lavoro potrebbero diventare due milioni…

 

 

4 luglio 2017

Autore

TimeSicilia


Rispondi

Seguici su Twitter
Chi Siamo

Giornale online diretto
da Giulio Ambrosetti

vice direttore
Antonella Sferrazza

timesicilia@gmail.com

Powered by GianBo