A Roma le “botticelle” (carrozze per turisti) solo nei parchi e nelle ville
In Evidenza, News, Primo Piano

A Roma le “botticelle” (carrozze per turisti) solo nei parchi e nelle ville


Time Sicilia

La Giunta comunale di Roma ha approvato il nuovo Regolamento sulle “botticelle”, piccole carrozze trainate da cavalli adibite al trasporto dei turisti. Secondo il nuovo Regolamento, voluto dalla sindaca Virginia Raggi (che deve ancora essere approvato dal Consiglio comunale), potranno circolare solo nei parchi e nei giardini per non affaticare gli animali 

di Giovanni Guadagna

Un traguardo storico. Così Virginia Raggi, sindaco di Roma, ha commentato il ‘Regolamento sulle botticelle’ approvato in Giunta. Il nuovo provvedimento non è ancora esecutivo dovendo seguire il passaggio nei Municipi romani ed infine, per l’approvazione, in Consiglio comunale.

Di certo le famose “botticelle” romane sono riuscite negli anni a tenere alta la tensione resistendo alle proteste delle associazioni di protezione animali che li volevano eliminte.

Secondo il nuovo Regolamento, ha precisato la Raggi, le botticelle finiranno “tra i viali alberati dei parchi e delle ville con percorsi studiati ad hoc. Niente più cavalli affaticati e costretti a percorrere tra le auto e sotto il sole le vie della città”.

In più nessun vetturino rischierà di perdere il lavoro, potendo trasformare gratuitamente l’attuale autorizzazione in licenza taxi.

Non appaiono però molto convinte le principali associazioni animaliste le quali, in un nota firmata da Animalisti Italiani, Avcpp-Io libero, Enpa, Lav e Oipa, ricordano la bocciatura della loro proposta avvenuta in Consiglio comunale, oltre al fatto di non essere stati coinvolti nella decisione ora presa dalla Giunta di Roma. Ad ogni modo, sottolineano le associazioni, “potremo commentare approfonditamente nel merito appena sarà disponibile il testo della proposta di Regolamento”.

Più cauta l’associazione Gaia Animali & Ambiente che, tramite il suo portavoce Stefano Apuzzo, ribadisce il “traguardo storico per Roma. Finalmente si eliminano dalle caotiche strade di Roma le botticelle per spostarle nei parchi di alcune ville storiche con percorsi studiati da esperti di equidi”. Il fatto poi che le botticelle potranno continuare a lavorare solo nelle ville potrebbe essere un incentivo al cambio di licenza.

Comunque vada, una situazione molto diversa da quella di altre città tra cui Palermo, dove non sembrano esistere limiti dettati delle condizioni meteoreologiche, né tanto meno sulla tipologia di cavalli. A Roma, ricorda la Sindaca Raggi, “i cavalli dovranno essere solo razze da tiro e non trottatori e saranno previsti orari più restrittivi nel periodo estivo”.

Foto tratta da lav.it

 

3 agosto 2018

Autore

TimeSicilia


Rispondi

Seguici su Twitter
Chi Siamo

Giornale online diretto
da Giulio Ambrosetti

vice direttore
Antonella Sferrazza

timesicilia@gmail.com

Powered by GianBo