Serafino giovane pescatore salva due minori al porticciolo dell’Arenella

Una storia che desideriamo raccontare… Una tragedia evitata grazie all’istinto di Serafino.

Ci  troviamo all’Arenella, piccola borgata marinara, vicino al porto di Palermo. Come tutte le mattine, Serafino giovane pescatore lascia  la sua abitazione di Borgo Nuovo per recarsi al porticciolo dell’Arenella.  Il mare è tutto per lui, anche  fonte del suo lavoro per poter  andare avanti.

Dopo la pioggia mattutina, stava sistemando le sue reti sul molo del porticciolo, non c’era tanta gente, a pochi metri una piccola barca di legno colorata, tipica dei pescatori,  con a bordo due minori: un bambino di 12 anni e un ragazzo di 17, conoscenti di Serafino, in quanto  residenti dell’Arenella.

Stavo sistemando le reti – ci racconta Serafino – quando ad un tratto sentii un forte rumore e le grida del piccolo bambino,  non esitai  a tuffarmi ….senza rendermi conto di quello che stava succedendo…

Il racconto di Serafino al nostro microfono

VIDEO

Produzione Medianews

Servizio di Patrizia Gangi

Rispondi