Adriana Vitale

Cara professoressa, impari il rispetto per chi porta una divisa

A proposito della professoressa che ha inveito contro le forze dell’ordine. Sono uomini e donne come lei e come noi, i militari in divisa. Con un nome e un cognome. Con un vissuto, un respiro, un’anima. Con un cuore e con un cammino. Impari il rispetto e poi, se ne sarà capace, lo insegni ai suoi studenti: insegni loro il rispetto e l’amore oltre le nozioni, altrimenti faccia altro

Vertenza lavoratori ex Sportelli multifunzionali: da domani ricomincia lo sciopero della fame

La battagliera Adriana Vitale – dipendente degli ex Sportelli multifunzionali – ha scritto questa nota per ricordare che, da domani (per altro in condizioni climatiche avverse, se è vero che, da domani, è previsto il ritorno del grande caldo), un gruppo di lavoratori ricomincerà lo sciopero della fame. Contro un Governo regionale che, per miserie elettorali, non vuole risolvere questa vertenza pur avendo a disposizione una legge e le risorse finanziarie

Cari amici ex sportellisti: il vostro futuro dipende dall’accordo PD-Forza Italia. Senza tale accordo resterete a ‘bagno-maria’…

I ‘capi’ del PD siciliano – partito che muove tutte le pedine del Governo regionale – sbloccheranno la vostra vertenza solo quando avranno la matematica certezza che i vostri voti, alle elezioni regionali di novembre, non si perderanno. E l’unica condizione politica per non perdere i vostri voti è che PD, Forza Italia, UDC e Cantiere Popolare (più le altre ‘frattaglie’ che fanno già parte del centrosinistra) votino per lo stesso candidato alla presidenza della Regione. Siccome tale accordo è in alto mare, anche la vostra vertenza è in alto mare. Siete l’oggetto di un baratto: ribellatevi!

Vertenza ex sportellisti: a che gioco stanno giocando CGIL, CISL e UIL?

Ce lo chiediamo alla luce di un comunicato stampa che li vede, ‘improvvisamente’, protagonisti di una vicenda nella quale, negli anni passati, li abbiamo visti come ‘silenziosi’, se non assenti. Ci sono certe cose, nel sindacalismo siciliano targato ‘triplice’, che sono incomprensibili. Insomma, per dirla tutta, il rinnovato interesse di CGIl, CISL e UIL nella vertenza degli ex sportellisti ci lascia un po’ stupiti…

La Sicilia che affonda/ Addio anche agli “Archi di Pasqua” di San Biagio Platani

Mentre la TV di Stato continua a gettare fango sulla Sicilia, chi governa la Regione – non per conto dei Siciliani, ma per conto di Roma – oltre a lasciare senza soldi i disabili gravi, oltre ad aver abbandonato gli anziani malati si cimenta anche in un’altra ‘attività d’avanguardia’: distruggere anche le tradizioni culturali della nostra Isola. Emblematico il caso di San Biagio Palatani, in provincia di Agrigento

Presidente Crocetta, ma con che faccia va in TV a dire di avere “risparmiato sulla Formazione”?

Il problema è che in RAI, per replicare alle banalità di certi politici, ci vorrebbero i giornalisti. Un cronista politico siciliano avrebbe smontato subito le parole sulla Formazione professionale – banali – che il presidente della Regione, Crocetta, ha pronunciato durante L’Arena di Giletti. Crocetta non si è reso conto che dicendo: “Ho risparmiato sulla Formazione” ha ammesso di…

Ex sportellisti: il ‘balletto’ del Governo regionale che non porta a nulla

I soldi per far tornare queste persone a lavorare ci sono. Ma – come per la Formazione professionale – i partiti che sostengono l’attuale Governo regionale di Rosario Crocetta pensano che sia meglio utilizzare queste risorse per trovare nuovi voti. Anche perché in Sicilia non è reato utilizzare le risorse pubbliche in cambio di voti, come insegnano i circa 80 mila precari sparsi tra Regione, Comuni, ex Province ed enti e società varie…

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com