Ars

L’ultima del Governo regionale: una discarica di rifiuti speciali nel lago di Lentini!

Questo lago non ha mai avuto vita facile. Negli anni Trenta del secolo passato è stato prosciugato per combattere la malaria. Negli anni ’70 è stato ripristinato per usi agricoli e industriali. Oggi è un’oasi naturalistica per uccelli migratori e stanziali, che l’Unione Europea ha classificato come Zona di protezione speciale. Difficile capire come si possa pensare di distruggere con una discarica un’area naturalistica così importante!

Formazione professionale: sbattuti fuori enti storici e 4 mila operatori. La parola ai Tribunali?

Lo scenario è confuso. Dal dipartimento regionale della Formazione fanno sapere che non potranno essere effettuate nuove assunzioni. E che il personale dovrà essere pescato dall’Albo. Ma se è così perché è stata messa in piedi una sceneggiata, peraltro prevista dal 2009? E’ da allora che il centrosinistra siciliano cerca di sbarazzarsi di circa 8 mila lavoratori per sostituirli con altro personale. Le precisazioni del presidente di Forma Sicilia, Paolo Genco

I misteri del ‘Palazzo’/ Ars: è finita la ‘festa’ per l’archivio a 18 mila Euro al mese…

Tra le tante ‘follie’ dell’Assemblea regionale siciliana c’era anche l’affitto di un archivio a Bagheria. Ogni volta che serviva un documento, un autista si catapultava nella città di Guttuso e e di Buttitta in missione. Oggi il nuovo corso dell’alta burocrazia dell’Ars ha risolto il contratto. Oggi dell’archivio si occupa un’altra società con un risparmio di oltre il 60%

I congiuntivi dell’on Alfio Barbagallo? Tanti indignati. E la sanità a pezzi? E il ‘Patto scellerato’ Renzi-Crocetta-Ardizzone?

Ecco a noi – purtroppo – la Sicilia si indigna per il ‘fronte di guerra’ tra congiuntivi e condizionali aperto dall’onorevole Alfio Barbagallo e che invece tace per lo sfascio della sanità pubblica siciliana provocato da politici siciliani accattoni e miserabili, ma che almeno ‘parlano bene’. E se razzolano male, come ha fatto Rosario Crocetta, protagonista del secondo ‘Patto scellerato’ con Renzi ai danni di 5 milioni di ignari Siciliani? Meglio parlare dei “laghetti” di Barbagallo. O no?

Nello Musumeci pensa veramente di allearsi con chi oggi ragiona e legifera da perdente?

Il riferimento è a Forza Italia che, insieme con il PD, sta provando a cambiare la legge elettorale nei Comuni non per rinnovare la politica e lo stile amministrativo, ma per provare a indebolire i grillini e, soprattutto, per conservare potere & poltrone. Con i berlusconiani e con gli altri ‘pezzi’ di un centrodestra ormai in smobilitazione Musumeci può solo perdere tempo e consensi