Berlusconi

Renzi e Berlusconi proveranno, insieme, a fermare il Movimento 5 Stelle. E il Sud che farà?

La crisi del Governo Renzi è solo una sceneggiata. Dietro Renzi ci sono le banche di affari e i tedeschi che continueranno a sostenerlo. L’emergenza, per questi ‘banditi’, è fermare l’avanzata dei grillini. Renzi e Berlusconi sono condannati ad andare insieme. Ma l’ex Cavaliere, dopo la sconfitta di Renzi al referendum, tratterà da una posizione di forza. Quale ruolo possono giocare i movimenti indipendentisti di un Sud in rivolta, dalla Sicilia alla Sardegna? Al Mezzogiorno pensa anche Salvini con la sua ‘Lega dei popoli’

Fabrizio Rondolino, l’uomo che attacca ‘u sceccu unni voli ‘u patruni

“Se gli insegnanti del Sud che urlano in Tv conoscessero l’italiano almeno capiremmo che cosa vogliono” ha detto Fabrizio Rondolino a propositi dei docenti meridionali ‘deportati’ al Nord dal Governo Renzi e dalla sua ‘Buona scuola’. Dietro queste parole razziste c’è un personaggio che, negli anni, è passato dal centrosinistra (D’Alema) al centrodestra (Il Giornale della famiglia Berlusconi. Che dire? Che a lui, forse gli farebbe bene seguire le lezioni dei docenti del Sud, sia per imparare le buone maniere e, magari, scoprirebbe che la lingua italiana è nata in Sicilia

Referendum: troppa sicurezza nel No. Il Sì in Sicilia lavora come Berlusconi nel 1993-’94…

Molti sono convinti che Renzi non farà celebrare il Referendum sulla ‘sua’ riforma costituzionale. Visto dalla Sicilia, vi assicuriamo che non è così. Non sappiamo quello che sta succedendo nel resto d’Italia. Ma nelle ‘profonde viscere’ della società siciliana sono in corso grandi manovre che sono simili – molto simili – a quelle che ab biamo visto in azione con la nascita di Forza Italia nella nostra Isola

I candidati a sindaco di Palermo? Saranno da quattro a cinque

I grillini – che in queste ore celebrano le ‘Comunarie’ – comunicheranno il loro candidato a sindaco di Palermo tra meno di un mese. Leoluca Orlando ha detto che si ricandiderà: ma noi non lo diamo per certo. Più sicura la candidatura di Fabrizio Ferrandelli, da battitore libero, o magari appoggiato dal PD o da una parte di questo partito. Poi ci potrebbe essere Antonello Cracolici. E ci sarà di certo il candidato a sindaco degli Indipendentisti. E magari anche la consigliera comunale uscente, Nadia Spallitta