Giancarlo Cancelleri

Petrolieri all’assalto del mare con le ‘bombe air gun’ pagando appena 6 centesimi di euro ad ogni siciliano!

Queste, a giudicare dai dati ufficiali, sono le royalties che i petrolieri che ‘scorrazzano’ nel mare della Sicilia hanno pagato, nel 2017, alla Regione siciliana. La denuncia del Comitato ‘Stoppa la Piattaforma’ dell’ingegnere mario Di Giovanna e l’interpellanza dei grillini al Governo regionale. Che farà il presidente Nello Musumeci?

Regione: non è che Musumeci, Armao & compagni cercano una scusa per contrarre un nuovo mutuo miliardario?

‘Improvvisamente’ è spuntato un nuovo ‘buco’ nei conti della Regione siciliana. In realtà, era già stato segnalato tutto la primavera scorsa dalla Corte dei Conti. Il nostro dubbio è che l’attuale sceneggiata sui conti possa essere prodromica a un nuovo mutuo. Vi raccontiamo chi ha indebitato la Regione. I grillini siciliani chiamano in causa l’attuale assessore all’Economia, Gaetano Armao

Sinistra: da Pisapia a Veltroni una sola voce: “Tutti uniti”. Ma per fare che cosa?

In questo momento le distanze tra i tanti protagonisti della sinistra italiana sembrano siderali. Ma state tranquilli: da qui alle elezioni politiche nazionali del marzo prossimo saranno tutti uniti. La nostra previsione è che li vedrete tutti insieme, magari con Piero Grasso candidato premier: Renzi, D’Alema, Bersani,Veltroni, Pisapia, i Radicali di Emma Bonino e, con molta probabilità, anche Claudio Fava e Ottavio Navarra giunti dalla Sicilia con amore… Tutti accodati al PD ‘rinnovato’ per conservare le poltrone di Camera e Senato

I candidati alla Presidenza della Regione e quei “poeti laureati” che attaccano Cancelleri…

Montale li chiamava “poeti laureati”. Gramsci “scrittori salariati”. Sono gli pseudo intellettuali di regime che attaccano tutto ciò che è nuovo per difendere lo status quo. Con argomentazioni ridicole e provinciali. Come il caso del candidato del M5S deriso perché non laureato. Peccato che chi ha rovinato la Sicilia di lauree ne ha anche più d’una…