grano canadese

Coldiretti Calabria: “Le Regioni dicano NO al glifosato. Per la salute e per la nostra agricoltura”

La Calabria è stata la prima regione italiana a tagliare i fondi alle aziende che usano questa sostanza. Una decisione che va in una solo direzione: sensibilizzare l’opinione pubblica e arrivare ad uno stop europeo. Solo in questo modo si potrebbero chiudere le frontiere al grano canadese che ne contiene quantità massicce (e usato dalla industrie). Ricordiamo che per l’OMS è una sostanza cancerogena.
La decisione è dello scorso dicembre. Pietro Molinari, presidente di Coldiretti Calabria, spiega perché è importante e come si lega al tema del grano usato dai pastifici industriali.

Veleni nella pasta: ecco chi spalanca le porte al grano canadese TUTTI I NOMI (e le facce)

Mentre il blog inuovivespri.it piano piano si va riprendendo dagli “strani problemi” che lo hanno colpito ieri, noi continuiamo ad occuparci del tema. Lo facciamo tornando a parlare del Ceta e di chi lo ha votato grazie alla foto pubblicata dall’eurodeputato, Ignazio Corrao. Per vedere in faccia chi se ne è fregato altamente di proteggere la nostra agricoltura e la nostra salute…