indipendentismo catalano

Libertà e diritti/ Crisi catalana, Orlando: “Inaccettabile la prigione per gli indipendentisti”. Tutto qui?

Il sindaco di Palermo, intervistato da un giornale di Barcellona, rompe il muro di omertà eretto intorno ad una delle più gravi violazioni di diritti civili dei nostri tempi. Ma se davvero vuole essere il sindaco della “città dei diritti”, come ama definirsi, dovrebbe fare di più… Anche per zittire chi lo dipinge come un ‘professionista’ delle battaglie civili…

Catalogna: una via slovena per l’indipendenza? Intanto, mentre qualche impresa se ne va, molte restano…

In attesa di una mediazione internazionale, il governo catalano sospende gli effetti dell’indipendenza. Il modello pare essere quello adottato dalla Slovenia nel 1991. In attesa delle mosse di Madrid, alcuni blog catalani ricordano che molti gruppi imprenditoriali internazionali non hanno alcuna intenzione di abbandonare la regione. Anzi. Alla faccia di chi pensa di diffondere il panico…

Catalogna indipendente, ma con l’euro. Una contraddizione?

Mentre si avvicina la data del referendum indipendentista a Barcellona, ci si interroga sul futuro di una Catalogna libera da Madrid ma nel sistema euro. C’è chi dice che non ci può essere libertà rimanendo schiavi dell’Ue e c’è invece chi pensa che la questione monetaria non è una priorità. Un dibattito vivo soprattutto negli ambienti della sinistra sovranista italiana. Ma non manca il parere di un movimento indipendentista siciliano da sempre vicino alla sinistra catalana. Se volete partecipare a questo dibattito o segnalarci posizione in merito, scriveteci a questo indirizzo: timesicilia@gmail.com