Tag: Lavoro

Felice Coppolino rieletto Presidente regionale U.NI.COOP Sicilia presenta  un nuovo progetto innovativo
Economia, Politica, Primo Piano, Video

Felice Coppolino rieletto Presidente regionale U.NI.COOP Sicilia presenta un nuovo progetto innovativo


Patrizia Gangi

“Identità d’impresa”,  la creazione di nuove realtà imprenditoriali in Sicilia .  Trasformare la Sicilia in una “regione delle startup e delle innovazioni” sulla falsa riga di ciò che è stato fatto in Israele ed a Singapore. Questo  è il nuovo progetto  del Presidente Regionale UN.I.COO.P. Sicilia  Felice Coppolino, rieletto il  19 ottobre 2018  presso il Grande Hotel…

Donne & Economia – Un.I.Coop. Catania riconferma Presidente provinciale Eleonora Centorino
Economia, Foto Notizia, I conti in tasca, Politica, Video

Donne & Economia – Un.I.Coop. Catania riconferma Presidente provinciale Eleonora Centorino


Patrizia Gangi

UN.I.COOP. Catania – Le cooperative riconoscono e premiano il lavoro di Eleonora Centorino, riconfermandole la nomina di Presidente Provinciale Il suo impegno svolto negli ultimi tre anni, con passione, professionalità e competenza, ha dato grandi risultati, mettendo in una rete circa 200 cooperative associate, che sviluppano un fatturato di oltre 60 milioni di euro, occupando…

MAMME A TEMPO PIENO: QUALE DOVREBBE ESSERE LO STIPENDIO PER QUEL CHE FANNO IN FAMIGLIA?
Rubriche, Scienza, Medicina, Tecnologia

MAMME A TEMPO PIENO: QUALE DOVREBBE ESSERE LO STIPENDIO PER QUEL CHE FANNO IN FAMIGLIA?


Aldo Gagliano

(Da Mauro Cattaneo per conto di blog.vikingop.it) Essere mamma a tempo pieno equivale a far funzionare una piccola azienda: non si hanno giorni di malattia, si fanno quotidianamente straordinari, ci si occupa di tutto ogni giorno. Una mamma fa da cuoca, da autista, insegnante, addetta alle pulizie, contabile e tanto altro ancora. Nonostante tutte queste responsabilità…

Ma quale Europa della solidarietà: tutti i numeri del dramma della Grecia in un reportage
Economia, In Evidenza, Primo Piano

Ma quale Europa della solidarietà: tutti i numeri del dramma della Grecia in un reportage


Time Sicilia

Oltre 200 mila dipendenti pubblici licenziati, mentre per gli altri la riduzione delle retribuzioni è stata del 20%. Tredicesime e quattordicesime trasformate in pagamenti forfettari. Non va meglio nel settore privato, dove lo sfruttamento è semplicemente incredibile, con retribuzioni che si attestano intorno a 100 Euro al mese. Tagli anche alle pensioni, fino al 50% (con pensioni minime pari a 382 Euro al mese). La sanità negata a tantissimi cittadini. E 500 mila giovani che hanno lasciato il Paese. Questa è la Grecia di Tsipras. Con i cittadini che oggi sognano la Grexit vista come liberazione da un’Unione Europea-lager

Seguici su Twitter
Chi Siamo

Giornale online diretto
da Giulio Ambrosetti

vice direttore
Antonella Sferrazza

timesicilia@gmail.com

Powered by GianBo