Tag: Lavoro

Felice Coppolino rieletto presidente di U.NI.COOP Sicilia
Economia, Video

Felice Coppolino rieletto presidente di U.NI.COOP Sicilia


Patrizia Gangi

“Identità d’impresa”,  la creazione di nuove realtà imprenditoriali in Sicilia .  Trasformare la Sicilia in una “regione delle startup e delle innovazioni” sulla falsa riga di ciò che è stato fatto in Israele ed a Singapore. Questo  è il nuovo progetto  del Presidente Regionale UN.I.COO.P. Sicilia  Felice Coppolino, rieletto il  19 ottobre 2018  presso il Grande Hotel…

Donne & Economia – Un.I.Coop. Catania riconferma Presidente provinciale Eleonora Centorino
Economia, Video

Donne & Economia – Un.I.Coop. Catania riconferma Presidente provinciale Eleonora Centorino


Patrizia Gangi

UN.I.COOP. Catania – Le cooperative riconoscono e premiano il lavoro di Eleonora Centorino, riconfermandole la nomina di Presidente Provinciale Il suo impegno svolto negli ultimi tre anni, con passione, professionalità e competenza, ha dato grandi risultati, mettendo in una rete circa 200 cooperative associate, che sviluppano un fatturato di oltre 60 milioni di euro, occupando…

MAMME A TEMPO PIENO: QUALE DOVREBBE ESSERE LO STIPENDIO PER QUEL CHE FANNO IN FAMIGLIA?
Rubriche, Scienza, Medicina, Tecnologia

MAMME A TEMPO PIENO: QUALE DOVREBBE ESSERE LO STIPENDIO PER QUEL CHE FANNO IN FAMIGLIA?


Aldo Gagliano

(Da Mauro Cattaneo per conto di blog.vikingop.it) Essere mamma a tempo pieno equivale a far funzionare una piccola azienda: non si hanno giorni di malattia, si fanno quotidianamente straordinari, ci si occupa di tutto ogni giorno. Una mamma fa da cuoca, da autista, insegnante, addetta alle pulizie, contabile e tanto altro ancora. Nonostante tutte queste responsabilità…

Ma quale Europa della solidarietà: tutti i numeri del dramma della Grecia in un reportage
Economia, In Evidenza, Primo Piano

Ma quale Europa della solidarietà: tutti i numeri del dramma della Grecia in un reportage


Time Sicilia

Oltre 200 mila dipendenti pubblici licenziati, mentre per gli altri la riduzione delle retribuzioni è stata del 20%. Tredicesime e quattordicesime trasformate in pagamenti forfettari. Non va meglio nel settore privato, dove lo sfruttamento è semplicemente incredibile, con retribuzioni che si attestano intorno a 100 Euro al mese. Tagli anche alle pensioni, fino al 50% (con pensioni minime pari a 382 Euro al mese). La sanità negata a tantissimi cittadini. E 500 mila giovani che hanno lasciato il Paese. Questa è la Grecia di Tsipras. Con i cittadini che oggi sognano la Grexit vista come liberazione da un’Unione Europea-lager

RECENT COMMENTS
FlICKR GALLERY
Chi Siamo

Powered by GianBo