Movimento 5 Stelle

Invece di abolire i finanziamenti all’editoria perché non sostenere i giornalisti senza contratto?

Fino ad oggi, è inutile che ci giriamo attorno, lo Stato italiano ha sostenuto editori e, di fatto, giornalisti garantiti perché titolari di contratti. Ma oggi una gran parte di giornalisti professionisti vive di precarietà, senza contratti. Con pagamenti irrisori: 4-5 euro ad articolo. Non si potrebbe prevedere un sostegno annuo ai giornalisti professionisti senza contratto che fanno questo mestiere tra mille difficoltà?

La ‘coerenza’ del PD: gli 80 euro di Renzi ai bassi stipendi sì, gli 80 euro a chi non ha nulla no

La verità è che di questo Partito Democratico, tranne qualche eccezione, non c’è proprio niente da prendere. Pur di andare contro l’attuale Governo, per partito preso, sarebbero disposti a tutto. Così non si accorgono non soltanto di essere in contraddizione, ma di andare contro quell’elettorato che, invece, dovrebbero coltivare. Sono veramente allo sbando!

Ma quale ‘scippo’ alle periferie! Solo prepotenza di un PD che sta desertificando la sinistra

Non c’è stato alcuno scippo ai danni delle periferie. In questo articolo troverete i passaggi parlamentari. E vi accorgerete che quella messa in campo dalla cosiddetta sinistra, o presunta tale, è solo propaganda mista alla confusione per nascondere verità scomode: tipo fondi assegnati per finalità che nulla hanno a che spartire con le periferie! Continuando di questo passo la sinistra italiana scomparirà

Roberto Saviano ci dice che al male non c’è rimedio: e la Tv lo promuove in prima serata!

Ma questi sono messaggi da lanciare alle giovani generazioni? Quindi è normale dire agli adolescenti di oggi che il male è l’unica chance di affermazione nel mondo? Eppure è questo il messaggio che viene fuori dalla nuova serie di ‘Gomorra’ che SKY si accinge a proporre in prima serata. Una riflessione del parlamentare nazionale del Movimento 5 Stelle, Aldo Penna

E se fosse la Germania a non essere più interessata a restare nell’euro? Il ‘caso’ Mattarella

Il Governo grillini-leghisti è stato ‘stoppato’. Ma le tensioni nell’Eurozona non sono finite. Forse perché tali tensioni non dipendono solo dalla crisi politica italiana, ma dai movimenti anti-euro in crescita in tutta l’Europa. E magari anche dalle politiche commerciali USA. Proviamo a fare chiarezza sulla linea tenuta rispetto al mancato Ministro dell’Economia, Paolo Savona, dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella

La raccolta differenziata dei rifiuti a Palermo continua ad essere un disastro

Lo dice la consigliera comunale del MoVimento 5 Stelle, Concetta Amella. “Il picco negativo si ha nei quartieri di Borgo Nuovo e San Giovanni Apostolo dove è stato avviata in via sperimentale la raccolta di prossimità: dai controlli risulta un’efficienza sullo svuotamento dei contenitori per la raccolta differenziata di circa il 70%, quasi una campana su tre, ogni giorno, viene lasciata piena”