Tag: Palermo

Palermo, famiglie senza casa gettate in mezzo alla strada: il Comune di ripristinato la ‘legalità…
In Evidenza, News, Primo Piano

Palermo, famiglie senza casa gettate in mezzo alla strada: il Comune di ripristinato la ‘legalità…


Time Sicilia

Per l’ennesima volta il Comune di Palermo ha fatto sgomberare un palazzo di via Maqueda mettendo in mezzo alla strada le famiglie di senza casa. Nessuna soluzione, a parte la proposta del grande affare delle case famiglia. Complimenti alla Giunta comunale di centrosinistra di Leoluca Orlando. A proposito: ma Rifondazione comunista che ne dice?

Ricordi, Palermo?/ Pedofilia a Ballarò venti anni dopo. Don Meli: “Il fenomeno è stato debellato?
In Evidenza, Politica, Primo Piano

Ricordi, Palermo?/ Pedofilia a Ballarò venti anni dopo. Don Meli: “Il fenomeno è stato debellato?


Time Sicilia

Non è una domanda retorica. Perché, ancora oggi, sono tanti, in questa bruttissima storia, gli interrogativi senza risposta. E Pazienza se una certa Palermo non ha mai apprezzato i fari puntati sulla pedofilia. Un protagonista di quegli anni, don Baldassare Meli, ricorda i suoi diciassette anni passati all’Oratorio di Santa Chiara. E dice che…

Ricordi, Palermo?/ I quarant’anni del Centro Impastato e l’uragano pedofilia all’Albergheria
In Evidenza, Politica, Primo Piano

Ricordi, Palermo?/ I quarant’anni del Centro Impastato e l’uragano pedofilia all’Albergheria


Time Sicilia

Gli ultimi quarant’anni a Ballarò e all’Alberghiera: una riflessione sul passato per comprendere il presente nelle parole di Nino Rocca, da sempre in prima fila, a Palermo, nelle lotte in sostegno dei ultimi. L’uragano pedofilia esploso nel Centro storico di Palermo nella seconda metà degli anni ’90 grazie a due sacerdoti eccezionali. E le domande che lo stesso Nino Rocca si pone oggi: la pedofilia e la sua organizzazione di cui non si sente più parlare esistono ancora? abbiamo elementi per escludere che non ci sia un ritorno di questo fenomeno?

Palermo, telecamere nei varchi della ZTL. Fine del piccolo commercio nel Centro storico per far posto ai Centri commerciali?
Editoriale, Politica, Primo Piano

Palermo, telecamere nei varchi della ZTL. Fine del piccolo commercio nel Centro storico per far posto ai Centri commerciali?


Time Sicilia

In un’Unione Europea controllata dalle multinazionali non ci dobbiamo stupire se i Centri commerciali (con interessi strettamente interconnessi con le stesse multinazionali) puntino a sostituire piccoli commercianti e piccoli artigiani nei Centri storici delle grandi città. Il primo esperimento di questa ‘colonizzazione’ potrebbe andare in scena a Palermo…

Il clamore sui fatti di Roma e il silenzio sugli sgomberi di Palermo. Quanti farisei, è vero Papa Francesco?
Editoriale, In Evidenza, Primo Piano

Il clamore sui fatti di Roma e il silenzio sugli sgomberi di Palermo. Quanti farisei, è vero Papa Francesco?


Giulio Ambrosetti

Che strana l’informazione italiana! Per lo sgombero dei migranti di Roma tutti a stracciarsi le vesti e a chiamare in causa la sindaca di Roma, Virginia Raggi. La stessa cosa è avvenuta qualche tempo fa a Palermo, in un’opera pia di Piazza Principe di Camporeale. Ma nessuno ha fiatato. E nessuno ha tirato in ballo il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando. Silenzio anche – anzi soprattutto – da parte della Chiesa di Papa Francesco e da suo ‘pastore’ di Palermo…

Vertenza lavoratori ex Sportelli multifunzionali: da domani ricomincia lo sciopero della fame
In Evidenza, Politica, Primo Piano

Vertenza lavoratori ex Sportelli multifunzionali: da domani ricomincia lo sciopero della fame


Time Sicilia

La battagliera Adriana Vitale – dipendente degli ex Sportelli multifunzionali – ha scritto questa nota per ricordare che, da domani (per altro in condizioni climatiche avverse, se è vero che, da domani, è previsto il ritorno del grande caldo), un gruppo di lavoratori ricomincerà lo sciopero della fame. Contro un Governo regionale che, per miserie elettorali, non vuole risolvere questa vertenza pur avendo a disposizione una legge e le risorse finanziarie

Renato Costa: alle elezioni regionali, senza una lista alternativa al PD, si spiana la strada ai populismi
In Evidenza, Politica, Primo Piano

Renato Costa: alle elezioni regionali, senza una lista alternativa al PD, si spiana la strada ai populismi


Giulio Ambrosetti

Una chiacchierata a trecentosessanta gradi con Renato Costa, segretario della CGIL medici della Sicilia, da sempre comunista marxista dichiarato. La “confusione” a sinistra provocata dall’accordo tra la federazione di Rifondazione comunista di Palermo e Leoluca Orlando. Il ‘caso’ di Marcello Susinno, già dirigente di Nuova Sicilia di Bartolo Pellegrino, finito nella lista di Sinistra Comune alle elezioni comunali di Palermo. La necessità di una lista alternativa al PD alle elezioni regionali siciliane di novembre

Saverio Cipriano: “Piero Grasso? Da presidente del Senato non ha fatto nulla per difendere la Sicilia”
In Evidenza, Politica, Primo Piano

Saverio Cipriano: “Piero Grasso? Da presidente del Senato non ha fatto nulla per difendere la Sicilia”


Giulio Ambrosetti

Intervista a trecentosessanta gradi al coordinatore regionale confederale di Democrazia e lavoro della CGIL (in pratica, la sinistra di questa organizzazione sindacale,, Saverio Cipriano. L’occasione per parlare di Palermo, del ‘modello’ di Leoluca Orlando, del tentativo del PD siciliano di far dimenticare i disastri che ha provocato negli ultimi cinque anni nascondendosi dietro la faccia di Piero Grasso. E anche un ragionamento su una possibile alleanza tra la vera sinistra siciliana e gli autonomisti-indipendentisti sotto il segno di Antonio Canepa

Berlusconi e Miccichè, in Sicilia, sostengono Nello Musumeci o lo vogliono ‘accoppare’ per la seconda volta?
Editoriale, Politica

Berlusconi e Miccichè, in Sicilia, sostengono Nello Musumeci o lo vogliono ‘accoppare’ per la seconda volta?


Giulio Ambrosetti

Solo gli ingenui non hanno capito che, alle elezioni comunali di Palermo, mezza Forza Italia (e forse più) ha votato per Leoluca Orlando sindaco, ‘inchiummando’ Fabrizio Ferrandelli. Con molta probabilità, Berlusconi e Gianfranco Miccichè potrebbero provare ad ‘accoppare’, per la seconda volta, Nello Musumeci. Del resto, l’hanno fatto cinque anni fa, contribuendo all’elezione di Rosario Crocetta. Perché non dovrebbero rifarlo adesso visto che al posto di Crocetta potrebbe esserci Piero Grasso?

1 2 3 6
Seguici su Twitter
Chi Siamo

Giornale online diretto
da Giulio Ambrosetti

vice direttore
Antonella Sferrazza

timesicilia@gmail.com

Powered by GianBo