UDC

Cari amici ex sportellisti: il vostro futuro dipende dall’accordo PD-Forza Italia. Senza tale accordo resterete a ‘bagno-maria’…

I ‘capi’ del PD siciliano – partito che muove tutte le pedine del Governo regionale – sbloccheranno la vostra vertenza solo quando avranno la matematica certezza che i vostri voti, alle elezioni regionali di novembre, non si perderanno. E l’unica condizione politica per non perdere i vostri voti è che PD, Forza Italia, UDC e Cantiere Popolare (più le altre ‘frattaglie’ che fanno già parte del centrosinistra) votino per lo stesso candidato alla presidenza della Regione. Siccome tale accordo è in alto mare, anche la vostra vertenza è in alto mare. Siete l’oggetto di un baratto: ribellatevi!

Giampiero D’Alia show: “L’UDC è morta e io adesso voglio il Ponte sullo Stretto. E a Cuffaro dico…”

Rimasto in sella senza cavallo – il segretario nazionale dell’UDC, Lorenzo Cesa, si è preso il simbolo del partito – l’ormai ex segretario regionale dell’UDC siciliana, Giampiero D’Alia mena fendenti a destra e al centro, risparmiando la sinistra (o presunta tale) dove si è acquartierato. Cerca di sopravvivere all’incedere della storia che sembra avere ormai condannato trasformisti di origine democristiana: e precisa, aggiunge, toglie, sottolinea, stigmatizza e bla bla bla. La replica al veleno di Cuffaro

Vertenza ex sportellisti: l’assessore Miccichè e l’UDC non ne vogliono sapere di fare lavorare queste persone

Da mesi l’assessore e quello che resta di questo partito (ben poco, a nostro avviso) inventano tutte le scuse per non far tornare al lavoro queste persone. La verità è che l’UDC e, in generale, tutto il centrosinistra siciliano vogliono ‘rottamare’ questi lavoratori per dare questi posti ad altri soggetti al momento del voto. Di fatto è la stessa storia dell’Avviso 8: clientele, clientele, clientele…

Le firme ‘false’ dei grillini alle comunali di Palermo del 2012? Solo fumo che nasconde un sondaggio riservato…

A quanto si racconta – stando ovviamente a indiscrezioni che circolano da qualche settimana – ci sarebbe un sondaggio sulle elezioni comunali di Palermo del prossimo anno. La notizia non è la possibile vittoria grillini, ma la voglia dei cittadini palermitani di liberarsi della vecchia politica. Da qui il terrore, da parte degli esponenti di centrosinistra, ma anche di centrodestra, di perdere tutto: da qui gli attacchi scomposti ai grillini nella speranza di arginare una valanga che rischia di travolgerli…

Gli ex sportellisti da ‘bruciare’: firmato, assessore Gianluca Miccichè

Ma non è il solo che si batte per affossare i mille ex sportellisti. Oltre all’UDC – il partito dell’assessore Miccichè – a prendere per i fondelli questi lavoratori sono gli ‘scomparsi’ del Nuovo Centrodestra, il PD e tutti i parlamentari dell’Ars che, a vario titolo (ma non gratuitamente), ruotano attorno al Governo di Rosario Crocetta. La presa in giro del CIAPI e i pupari di un gioco al massacro

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com