Vertenza lavoratori ex Sportelli multifunzionali: da domani ricomincia lo sciopero della fame
In Evidenza, Politica, Primo Piano

Vertenza lavoratori ex Sportelli multifunzionali: da domani ricomincia lo sciopero della fame


Time Sicilia

La battagliera Adriana Vitale – dipendente degli ex Sportelli multifunzionali – ha scritto questa nota per ricordare che, da domani (per altro in condizioni climatiche avverse, se è vero che, da domani, è previsto il ritorno del grande caldo), un gruppo di lavoratori ricomincerà lo sciopero della fame. Contro un Governo regionale che, per miserie elettorali, non vuole risolvere questa vertenza pur avendo a disposizione una legge e le risorse finanziarie

di Adriana Vitale

Domani, lunedì, 31 luglio 2017, alle ore 9.00 si ricomincia nuovamente per strada, naturalmente a Palermo, in Via Trinacria, la stessa strada che per mesi e mesi è stata la nostra dimora. A respirare fumi, a inghiottire polvere, a bruciarci le carni, a mortificare il nostro corpo con un nuovo sciopero della fame, con l’esatta consapevolezza di ciò che si prova, del dolore, del sacrificio, delle lacrime.

Come sempre ci nutriremo della forza delle nostre famiglie, indosseremo il vestito più bello, quello della festa, quello più importante: la nostra dignità intatta, anche se hanno tentato di calpestarla con spregio, per continuare ciò che non si è mai interrotto da tre anni a questa parte.

Tre anni di RESISTENZA, tre anni durante i quali, uno zoccolo duro non ha temuto ricatti, non si è fatto intimidire, non ha ceduto ad ammiccamenti. Tre anni di lotta continua ed incessante, che ha attraversato tutte le stagioni, sfidando freddo, pioggia, vento, afa, scirocco e tutte le condizioni meteorologiche.

Tre anni segnati da marce, Sit in, manifestazioni, conditi da incatenamenti, blocchi stradali, scioperi della fame, che hanno visto mettere a rischio la nostra vita e la nostra salute.

Ci ha contraddistinto e ci contraddistingue la correttezza, l’onestà e la grande dignità, principi ispiratori della nostra rivendicazione.

Siamo riusciti ad ottenere una norma, votata all’unanimità dal Parlamento siciliano, con l’aiuto fattivo di alcuni deputati: Marcello Greco, Mariella Maggio, Vincenzo Figuccia, Toto Cordaro, Giovanni Panepinto, Sergio Tancredi, Enzo Vinciullo, Marco Falcone, Santi Formica, Nello Musumeci, Antonella Milazzo, Edy Tamajo, Totò Lentini, che ci consentirebbe di ritornare subito al lavoro. Legge che il Governo, dopo aver dato parere favorevole, deliberatamente ignora.

Noi non ci fermeremo fino a quando non saranno ripristinati i nostri diritti offesi e calpestati da un’indegna classe politica che ha tradito il mandato popolare.

All’assessore regionale al Lavoro, Carmencita Mangano, chiediamo l’immediata applicazione della norma nella sua interezza, sia potenziamento dei Cpi, sia azioni e misure per lo svantaggio. Chiediamo una delibera per l’implementazione dei servizi di politica attiva nei Cpi e l’immediata procedura per l’assunzione di TUTTI i lavoratori di TUTTE le figure professionali provenienti dagli ex Sportelli multifunzionali e contestualmente tutti gli atti amministrativi per portare avanti gli altri progetti che hanno copertura di fondi nazionali e comumitarie.

In sostituzione dei 20 milioni di euro della delibera 330, l’assessorato ha la facoltà di chiedere e pretendere tali risorse in fase di assestamento di Bilancio. Ma sono soluzioni che deve trovare l’amministrazione, noi ci limitiamo a suggerire.

In mancanza delle seguenti risposte: “Delibera di implementazione delle politiche attive, affidamento diretto al Ciapi di Priolo e pubblicazione del bando di selezione per l’immediata assunzione di TUTTI gli operatori”, il presidio permanente e lo sciopero della fame, che, come già ricordato, inizierà domani, 31 luglio 2017, in via Trinacria, continuerà ad oltranza e si assumeranno le responsabilità di eventuali conseguenze sulla nostra salute che potrebbero sopraggiungere a causa delle condizioni metereologiche avverse.

Non abbiamo più nulla da perdere.

30 luglio 2017

Autore

TimeSicilia


Rispondi

Seguici su Twitter
Chi Siamo

Giornale online diretto
da Giulio Ambrosetti

vice direttore
Antonella Sferrazza

timesicilia@gmail.com

Powered by GianBo